Pannolini naturali Mini – Nappynat

Pannolini naturali Mini – Nappynat

Pannolini totalmente ecologici e biodegradabili, sono fatti con le migliori materie prime di origine naturale. Grazie alla soffice protezione esterna e ai delicati filtranti in biotessuto, i pannolini Nappynat risultano sempre asciutti e leggeri. Tutti i materiali a contatto con la cute sono di origine vegetale così da non surriscaldare e garantire l’elevata tollerabilità. La cintura elasticizzata e la chiusura riposizionabile li rendono confortevoli e pratici, assicurando il massimo comfort. Sono dermatologicamente testati. nel formato Mini sono adatti dai 2 ai 6 kg. In vendita in farmacia, grande distribuzione e on line su www.nappynat.it.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mal di gola che ritorna dopo la cura con antibiotico

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

A fronte di un mal di gola che si ripresenta dopo quattro giorni dal termine della cura con antibiotico è opportuno fare un tampone per escludere la responsabilità dello streptococco.   »

PMA e perdite marrone dopo il transfer

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

In un terzo delle gravidanze iniziate grazie alla procreazione medicalmente assistita si manifestano perdite che però non hanno significato né valore prognostico.   »

Aborto spontaneo: l’espulsione potrebbe non avvenire naturalmente?

26/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Dopo un mese da un'interruzione spontanea della gravidanza, se l'utero non si è ripulito spontaneamente, è prassi intervenire con il raschiamento. A volte, in alternativa, è possibile anche impiegare i farmaci.  »

Si può concepire di nuovo prima del capoparto?

12/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La prima ovulazione dopo il parto può verificarsi quando ancora non si sono ripresentate le mestruazioni e questo vale anche se si allatta, quindi è possibile avviare una gravidanza prima che si manifesti il capoparto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti