Pannolini The Pee & The Poo

Pannolini  The Pee & The Poo

The Pee & The Poo, la linea dedicata alla body care dei più piccoli, presenta la nuova veste dei suoi pannolini:  i nuovi pannolini The Pee&The Poo, ancora più performanti, sono disponibili anche nei formati jumbo.

100% Made in Italy, si caratterizzano per la tecnologia a canalini che permette di distribuire il bagnato in modo uniforme, aumentando la traspirabilità. La pelle del bambino, accarezzata da un cotone ipoallergenico studiato per proteggere anche quelle più sensibili e delicate, resta ultra asciutta e pulita grazie alla massima assorbenza.

Pratici da indossare, con fasce in tessuto elastico, morbide, avvolgenti e riposizionabili, i nuovi The Pee & The Poo hanno una forma anatomica che aiuta i piccoli a muoversi agevolmente e in pieno comfort.

Disponibili nelle taglie da 1 a 6, affiancano ai formati classici, quelli jumbo suddivisi in midi (6-9 kg), maxi (7-18 kg) e junior (11-25 kg): qualità certificata e massima convenienza.

 Ad accompagnare i bambini alla scoperta del mondo, rassicurando al contempo i genitori sulla scelta, i due mitici character, the Pee, il simpatico pulcino e The Poo, l’orso bonario, che spiccano sulle nuove confezioni insieme ai plus del prodotto: ultra comfort per garantire il meglio alla quotidianità.

La linea è venduta in esclusiva nei negozi Prénatal e Bimbostore e sui relativi canali online.

 

Aprile 2021

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba che gioca a fare la maestra: è segno che è stressata?

27/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Il gioco simbolico aiuta il bambino a rielaborare le emozioni che vive: va incoraggiato e giudiato come un ottimo segno.   »

Positiva allo streptococco beta-emolitico: che rischi per il neonato?

26/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Maria Pia De Carolis

La profilassi antibiotica durante il parto diminuisce sensibilmente il rischio che il bambino venendo alal luce sia contagiato.   »

Problemi di linguaggio in bimbo di tre anni

21/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Daniela Biatta

A fronte di evidenti difficoltà di linguaggio, in un'età in cui ci si aspetta che il bambino sappia utilizzare un certo numero di parole e di frasi compiute, sono opportuni un controllo audiologico e una valutazione da parte del neuropsichiatra infantile.   »

Fai la tua domanda agli specialisti