Pasta di Hoffmann Sella, Sella

Pasta di Hoffmann Sella, Sella

È un prodotto cosmetico di antica tradizione, ma sempre attuale per la sua equilibrata formulazione a base di ossido di zinco e olio di oliva. Svolge un’azione lenitiva, protettiva ed antiarrossamento sulle pelli più sensibili e delicate. Agisce in profondità, ma con delicatezza, proteggendo la pelle dalle irritazioni e dalle screpolature provocate dagli agenti esterni.

Per la sua azione protettiva, è particolarmente indicata per un uso quotidiano sulla pelle dei bambini e dei neonati, per prevenire l’azione irritante di urina e feci, con cui la cute può rimanere a contatto soprattutto in caso di pannolini “assorbi pipì”. Non solo. Per la sua efficacia, è consigliabile anche per gli adulti che siano costretti a lunghi periodi di permanenza a letto o che fanno uso di pannolini da incontinenza.

Più volte oggetto di sperimentazioni e test clinici che hanno dimostrato la naturalità e l’efficacia della sua formulazione, la Pasta di Hoffmann Sella è consigliata da numerosi specialisti e usata in molte cliniche pediatriche italiane.

In farmacia, 75 ml, 5,90 euro.

Novembre 2017

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Distacco amniocoriale che non si riassorbe con il passare delle settimane

14/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In presenza di un distacco amniocoriale che non si risolve non serve intensificare i controlli, mentre sono utili il riposo e un'alimentazione che favorisca l'attività dell'intestino, perché la stipsi può favorire la comparsa prematura di contrazioni uterine.   »

Fai la tua domanda agli specialisti