Pasta protettiva – Trudi Baby Nature

Pasta protettiva – Trudi Baby Nature

Una morbida emulsione, vellutata e a ridotto “effetto bianco” per una pasta protettiva in grado di apportare alla cute, oltre al comfort di un’efficace protezione,  le sostanze più utili per autodifendersi, ripararsi e prevenire il fastidioso eritema da pannolino, una delle manifestazioni più comuni nei neonati. La formula esclusiva della Pasta Protettiva Trudi Baby Nature, grazie alla sinergia prebiotica, promuove la formazione di un film protettivo non occlusivo e rispetta le naturali difese cutanee. Gli altri attivi attivi selezionati – dal burro di babassu alle cere di mimosa, jojoba e girasole, dall’olio di avocado all’amido di riso –  hanno inoltre proprietà idratanti, lenitive e preventive dell’azione batterica, preservano e stimolano l’ecoflora, prevengono l’insorgenza di fenomeni irritativi, proteggono dalle aggressioni esterne e aumentano la resistenza cutanea. 100 ml, 6 euro circa. In farmacia.



Concorso riparti con catrice 2020

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Sovrappeso: è di ostacolo alla fertilità? Assolutamente sì

29/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Molti chili di troppo interferiscono sull'attività delle ovaie, a volte al punto da causare la formazione di ovociti difettosi, che non possono essere fecondati.   »

Stereotipie o conseguenze del lockdown?

29/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' verosimile che i forti cambiamenti imposti dall'isolamento a cui ha costretto la pandemia abbiano influito sul comportamento dei bambini, tuttavia ci sono manifestazioni anomale che potrebbero essere spia di altro.   »

Coronavirus: indebolito o no? E le scuole riapriranno?

12/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Il Sars-CoV-2 è andato senza dubbio incontro a modificazioni che l'hanno reso meno aggressivo. Così è verosimile che a settembre bambini e adolescenti potranno (finalmente) tornare a scuola.  »

Fai la tua domanda agli specialisti