Saugella girl

Saugella girl

Detergente intimo a base di Malva sylvestris e Calendula officinalis, estratti ad azione protettiva ed emolliente. Deterge delicatamente, garantendo una corretta igiene intima alle bambine e preadolescenti frequentemente soggette a irritazioni e infiammazioni, spesso dovute a una scarsa o scorretta detersione intima. La sua formulazione, a base di estratti di Malva sylvestris e Calendula officinalis, svolge un’efficace azione antinfiammatoria. Alla presenza del Latte di avena e delle Proteine del riso è correlata invece l’azione lenitiva, emolliente e rinfrescante del prodotto. I suoi tensioattivi estremamente delicati sono particolarmente adatti alla detersione delle mucose sensibili delle bambine.

È utile ogni giorno per la detersione intima delle bambine in età prepuberale e in caso di edema, prurito e bruciore, tipici sintomi correlati a presenza di infiammazioni e irritazioni.

Saugella girl: 

–   è senza parabeni, senza allergeni

–  la sua efficacia è stata testata clinicamente

–   profumo, colore e formula sono stati studiati per educare piacevolmente le bambine a una corretta abitudine alla detersione intima quotidiana

–  è a pH 4.5 per mantenere la corretta acidità.

Saugella girl è da  utilizzare come un normale detergente una o due volte al giorno. In generale, è sempre consigliabile non eccedere nel numero di lavaggi.

Protezione e benessere quotidiani dedicati alle bambine da 3 a 12 anni. 

 

Formato da 200 ml con dispenser: € 7,10

 

Maggio 2020

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Positiva allo streptococco a qualche settimana dal parto

19/04/2021 Bambino di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui il tampone rivelasse una positività allo streptococco, al momento del parto viene effettuata una profilassi antibiotica per evitare che il bambino venga contagiato dal batterio durante il passaggio all'esterno.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti