Saugella girl

Saugella girl

Detergente intimo a base di Malva sylvestris e Calendula officinalis, estratti ad azione protettiva ed emolliente. Deterge delicatamente, garantendo una corretta igiene intima alle bambine e preadolescenti frequentemente soggette a irritazioni e infiammazioni, spesso dovute a una scarsa o scorretta detersione intima. La sua formulazione, a base di estratti di Malva sylvestris e Calendula officinalis, svolge un’efficace azione antinfiammatoria. Alla presenza del Latte di avena e delle Proteine del riso è correlata invece l’azione lenitiva, emolliente e rinfrescante del prodotto. I suoi tensioattivi estremamente delicati sono particolarmente adatti alla detersione delle mucose sensibili delle bambine.

È utile ogni giorno per la detersione intima delle bambine in età prepuberale e in caso di edema, prurito e bruciore, tipici sintomi correlati a presenza di infiammazioni e irritazioni.

Saugella girl: 

–   è senza parabeni, senza allergeni

–  la sua efficacia è stata testata clinicamente

–   profumo, colore e formula sono stati studiati per educare piacevolmente le bambine a una corretta abitudine alla detersione intima quotidiana

–  è a pH 4.5 per mantenere la corretta acidità.

Saugella girl è da  utilizzare come un normale detergente una o due volte al giorno. In generale, è sempre consigliabile non eccedere nel numero di lavaggi.

Protezione e benessere quotidiani dedicati alle bambine da 3 a 12 anni. 

 

Formato da 200 ml con dispenser: € 7,10

 

Maggio 2020

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni cutanee dopo una puntura di insetto

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

A volte a scatenare reazioni sulla pelle può essere anche l'applicazione dell'antistaminico in crema.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti