Pants, Lines Specialist Maternity

Pants, Lines Specialist Maternity

Queste mutandine assorbenti usa e getta dal design femminile sono specifiche per le perdite del dopo parto. Sostituiscono i classici slip a rete e assorbenti tradizionali femminili da portare in ospedale, lasciando la possibilità di gestire le perdite post parto con un’unica mutandina assorbente. Sono costituite da una fascia morbida ed elastica esterna che sostiene e avvolge l’addome senza stringerlo e da una parte assorbente interna. Sono semplici da indossare e si tolgono sfilandole o strappando le comode cinture laterali, particolare in genere molto apprezzato dalle neomamme.

I Pants non hanno bisogno di alcun prodotto complementare (altri assorbenti, slip o panciera) poiché contengono già al loro interno sia le barriere laterali che la parte assorbente. La tecnologia Lines, poi, garantisce un rapido assorbimento anche di flussi abbondanti, assicurando la massima protezione e il massimo comfort, senza rischi di spostamenti e di fuoriuscite.

Possono essere usati sia dopo un parto vaginale sia, previo assenso del proprio medico, dopo quello con cesareo. Morbide come cotone, sono 100% ipoallergeniche, traspiranti, dermatologicamente testate e prive di lattice.

Sono disponibili in due taglie, MEDIA e LARGE, in confezione da 10. Si consiglia l’acquisto di 2 confezioni, una da usare in ospedale e una a casa.

Si possono acquistare online su www.shop.lines.it al costo di 13,50 euro. È possibile richiedere un campione prova da ricevere in maniera anonima e gratuita.

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Utero setto: operare o no prima di una gravidanza?

17/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

La tendenza di oggi è di non intervenire sempre e comunque in caso di utero setto, ma solo in determinate condizioni.  »

Gravidanza e dubbi sulla vitamina D

17/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La vitamina D, anche se assunta in dosi superiori al fabbisogno, non provoca danni al feto.   »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti