Pants, Lines Specialist Maternity

Pants, Lines Specialist Maternity

Queste mutandine assorbenti usa e getta dal design femminile sono specifiche per le perdite del dopo parto. Sostituiscono i classici slip a rete e assorbenti tradizionali femminili da portare in ospedale, lasciando la possibilità di gestire le perdite post parto con un’unica mutandina assorbente. Sono costituite da una fascia morbida ed elastica esterna che sostiene e avvolge l’addome senza stringerlo e da una parte assorbente interna. Sono semplici da indossare e si tolgono sfilandole o strappando le comode cinture laterali, particolare in genere molto apprezzato dalle neomamme.

I Pants non hanno bisogno di alcun prodotto complementare (altri assorbenti, slip o panciera) poiché contengono già al loro interno sia le barriere laterali che la parte assorbente. La tecnologia Lines, poi, garantisce un rapido assorbimento anche di flussi abbondanti, assicurando la massima protezione e il massimo comfort, senza rischi di spostamenti e di fuoriuscite.

Possono essere usati sia dopo un parto vaginale sia, previo assenso del proprio medico, dopo quello con cesareo. Morbide come cotone, sono 100% ipoallergeniche, traspiranti, dermatologicamente testate e prive di lattice.

Sono disponibili in due taglie, MEDIA e LARGE, in confezione da 10. Si consiglia l’acquisto di 2 confezioni, una da usare in ospedale e una a casa.

Si possono acquistare online su www.shop.lines.it al costo di 13,50 euro. È possibile richiedere un campione prova da ricevere in maniera anonima e gratuita.

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo difficile, mamma esasperata

11/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Può essere davvero emotivamente insostenibile gestire un bambino che urla e piange ogni volta che ci si allontana. Ma la soluzione ci può essere.   »

E’ possibile che l’ecografia non visualizza la gravidanza?

11/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Se l'ecografia viene eseguita troppo presto non è possibile,bensì sicuro che la gravidanza non venga visualizzata, anche nell'eventualità in cui abbia avuto inizio. Per questo si suggerisce (inascoltati) alle donne di non effettuarla prima della sesta settimana.   »

Fimosi in un bimbo di quattro anni: che fare?

07/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

A volte per risolvere la fimosi è sufficiente la "ginnastica prepuziale", tassativamente vietata prima dei due anni di vita (salvo casi particolari), che richiede dolcezza e mano lieve, perché diversamente si rischia un peggioramento della situazione.   »

Fai la tua domanda agli specialisti