Detersivo in fogli, Wave

Detersivo in fogli, Wave

È una novità assoluta e rivoluzionaria nel mondo dei detersivi. Presentato (e premiato) per la prima volta a Marca 2019, è appena arrivato sul mercato ed è già un successo, il primo detersivo in fogli completamente biodegradabili.

Lava, protegge, non inquina

Wave è il primo detersivo in fogli a base di componenti naturali  che si sciolgono nell’acqua senza lasciare traccia. Un prodotto Eco Friendly: i suoi componenti non hanno un effetto aggressivo sui capi, rispettano le caratteristiche e i colori delle fibre e sono sicuri per la salute della pelle. Wave non contiene fosfati, diossani, parabeni, aromi sintetici e sbiancanti ottici, è ipoallergenico e antibatterico, per questo è particolarmente consigliato per lavare i vestiti dei bambini.

Facile e sicuro da usare

_TON0823

Wave è un prodotto estremamente semplice da utilizzare: non richiede l’uso di misuratori, non sporca, non fa schiuma. Solo un foglio, che si ripone nel cestello, è compatibile con tutti i tipi di lavatrici, con tutte le tipologie di tessuto,  con capi bianchi e colorati. Può essere utilizzato anche nel lavaggio a mano, in acqua calda e in acqua fredda. È disponibile in versione classica delicatamente profumata, in versione sensitive senza profumazione, e in abbinata a a Wave Perfume, l’esclusivo profumatore per biancheria Wave che aggiunge al bucato un tocco di piacevole fragranza (tre profumazioni).

Comodo a casa, perfetto in viaggio

_TON2443

Grazie alla sua biodegradibilità, Wave non usa flaconi di plastica,  in questo modo riduce il carburante per il trasporto e le emissioni di carbonio e ha un minore impatto sull’ambiente (il 94% in meno rispetto ai detersivi liquidi e in polvere). Grazie al suo packaging super compatto (peso 50 g) è anche una soluzione praticissima perché riduce gli ingombri sostituendo il fustino: una soluzione comoda per la spesa di tutti i giorni ma anche ideale per chi è in viaggio. Infine con il foglio non si spreca prodotto, Wave non ha scadenza e viene proposto ad un costo competitivo. Non a caso ha già vinto il Premio Adi per il packaging e l’innovazione.

Disponibile da fine febbraio da Tigotà e online su www.wavewashing.com.

 

Febbraio 2019

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Bimbo ostile allo svezzamento

Quando un bambino rifiuta con ostinazione le prime pappe e qualsiasi altro alimento diverso dal latte, occorre giocare d'astuzia (armandosi di infinta pazienza).   »

Bimba che di notte si sveglia spesso

I disturbi del sonno possono essere ben controllati con la pratica del co-sleepeeng, che consiste nel far dormire il bambino "accanto ai genitori", ma non nello stesso letto.   »

In che settimana di gravidanza si vede l’embrione con l’ecografia?

In genere l'ecografia permette di vedere il bambino (e il suo cuoricino che batte) a partire dalla sesta settimana di gravidanza.   »

Si ammala spesso: è normale che accada?

Febbre, tosse, raffreddore frequenti sono lo scotto che i bambini pagano alla socializzazione. Non sono preoccupanti: alla fine, nonostante questo, crescono tutti forti e sani. L'unica condizione che deve preoccupare davvero perché espone a pericoli è l'obesità: il resto passa senza conseguenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti