Lavatrice, Spuma di Sciampagna

Lavatrice, Spuma di Sciampagna

È una nuova formula di detersivo per lavatrice più concentrata e più efficace che assicura ben 33 lavaggi in una confezione ridotta. Questo prodotto ha vinto il prestigioso premio del “Bando prevenzione Conai 2019” come imballaggio a ridotto impatto ambientale a conferma dell’esperienza, innovazione e dell’attenzione ai materiali e all’ambiente. Si tratta di un premio importante, a cui hanno partecipato le aziende che nel biennio 2017-2018 hanno investito in attività di prevenzione per la sostenibilità ambientale dei propri imballaggi.

Spuma di Sciampagna ha vinto con questo prodotto, interessante per la riduzione della materia prima (lightweighting del packaging del nuovo formato pari a 5g in meno rispetto al formato precedente) oltre all’ottimizzazione logistica (a parità di pallet, più flaconi movimentati).

Gennaio 2020

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

E’ gemellare la mia gravidanza?

29/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Per sapere se la gravidanza è gemellare nonché per capire se, eventualmente, è in evoluzione favorevole è necessario attendere che il tempo trascorra. Continuare a sottoporsi a controlli troppo presto non serve a ottenere risposte (ma ad aumentare l'ansia sì).   »

Pancione: quali traumi (urti, colpi, pressioni) possono danneggiare il bambino?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Qualsiasi trauma addominale che provoca dolore deve essere sottoposto velocemente all'attenzione di un medico del pronto soccorso ostetrico.   »

Bimbo “atopico”: quali accorgimenti per controllare l’eczema?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

La detrmatite atopica è una malattia cronica che va trattata con i farmaci (in particolare, creme cortisoniche) e controllata mettendo in pratica alcune strategie relative allo stile di vita.  »

Feto con un ventricolo cerebrale lievemente più grande

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se le dimensioni dei ventricoli cerebrali sono maggiori dell'atteso, ma non superiori ai quelle ritenute normali non si è autorizzati a pensare a una patologia.   »

Fai la tua domanda agli specialisti