Spazzolino CS 5460, Curaprox

Spazzolino CS 5460, Curaprox

Questo innovativo spazzolino garantisce un’azione profonda contro la placca ma estremamente delicata su denti e gengive. Inoltre previene il danneggiamento dello smalto, arma essenziale per evitare l’erosione dentale. Il segreto per raggiungere questo risultato è un mix unico e vincente di elementi: alta qualità e densità delle setole, testina piccola e compatta e manico ottagonale.

La testina del modello CS 5460 contiene esattamente 5.460 setole dritte ultrasottili – fino a dieci volte il numero di setole degli spazzolini convenzionali – realizzate in CUREN® un materiale di qualità, a basso assorbimento d’acqua e quindi più igienico rispetto ai materiali con cui sono realizzati gli spazzolini standard. Questi filamenti di soli 0,1 mm di diametro disgregano e rimuovono la placca in modo profondo e sicuro rispettando anche il solco gengivale.

Web Dettaglio CURAPROX_CS5460_dettagliotestina

La testina compatta leggermente angolata raggiunge anche i punti più difficili, come ad esempio i molari e i premolari, senza traumatizzare i colletti garantendo un eccezionale potere pulente.

Infine, il distintivo manico ergonomico dal design ottagonale educa alla corretta tecnica di spazzolatura con il giusto angolo di 45 gradi e facilita la pulizia dei denti.

In vendita in farmacia e su curaprox.it.

Maggio 2021

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perdite di sangue nel primo trimestre: cosa può essere?

27/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una volta escluso, grazie all'ecografia, che il sanguinamento sia dovuto a un distacco o ad altre complicazioni, occorre capire se la causa potrebbe essere un'infezione.   »

Gravidanza: quando conviene annunciarla a parenti e amici?

26/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non c'è una regola che stabilisce quando è opportuno comunicare a tutti che si è in attesa di un bambino. Il momento in cui farlo dipende da una scelta personalissima che ogni coppia deve fare in base al proprio sentire.  »

Neo sospetto: meglio toglierlo subito o basta tenerlo sotto controllo?

23/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Un neo dall'aspetto poco rassicurante va asportato allo scopo di comprenderne, attraverso l'esame istologico, la natura. Non è però necessario procedere tempestivamente, ma è possibile attendere fino a sei mesi (non di più!) per farne ricontrollare l'evoluzione.   »

Bimbo che rifiuta pranzi e cene (ma come dargli torto?)

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Se a un bambino vengono sistematicamente proposti primi e pietanze poco allettanti, costituiti da un insieme di alimenti che, mescolati insieme, perdono sapore si deve mettere in preventivo che a un certo punto si rifiuti di inghiottirli.   »

Fai la tua domanda agli specialisti