Il grande cucchiaino d’argento, Editoriale Domus

Il grande cucchiaino d’argento, Editoriale Domus

«La vita delle mamme in cucina non è sempre facile. Nei primi mesi c’è il delicato passaggio dal latte, tiepido e rassicurante, ad alimenti ignoti non sempre accolti con entusiasmo. Superato lo svezzamento, arriva il momento dei no più impegnativi: alla verdura perché è verde, alla carne perché è dura, al pesce perché ha le spine … E, col passare degli anni, cresce il rischio di trovarsi di fronte ragazzini che apprezzano solo fast food e merendine super caloriche. Le informazioni su come dovrebbero essere pranzi, cene e merende dei bambini non mancano, ma metterle in pratica spesso non è banale. Così “Il Grande Cucchiaino d’Argento” si propone come una guida sicura per mamme e papà decisi a nutrire con saggezza i loro piccoli. Grazie ai suggerimenti dei maggiori esperti italiani di nutrizione pediatrica offre una traccia precisa su come scegliere gli alimenti, comporre i menu, calcolare le porzioni nelle diverse fasi della crescita, dallo svezzamento fino a quando il bambino inizia a mangiare come un piccolo adulto. E propone oltre 200 ricette corrette dal punto di vista nutrizionale, ma pensate per piacere ai bambini e a tutta la famiglia. Piatti fotografati e raccontati passo per passo, presentati come giochi golosi, corredati da trucchi di cucina che aiutano a rendere le preparazioni più veloci e i sapori più accattivanti. Con un solo e unico obiettivo: portare in tavola ogni giorno qualcosa di buono e sano che spinga anche i più schizzinosi a dire “grazie mamma, ne vorrei ancora”.» dall’Introduzione di Giovanna Camozzi

Di G. Camozzi, 527 pagine, 49 euro.

Giugno 2018

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vorrei ingrassare: quali consigli?

19/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Il criterio da seguire per aumentare di peso è semplicissimo: basta introdurre più calorie rispetto al fabbisogno. Ma se nonostante questo si continuasse a dimagrire diventa necessario scoprire perché.   »

Dubbio dopo l’ecografia: il bimbo potrebbe essere basso di statura?

15/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

I fattori che determinano la crescita durante la vita intrauterina sono diversi da quelli che la influenzano dopo la nascita: un bambino che viene alla luce di due chili potrebbe, da adulto, tranquillamente arrivare ai 190 centimetri di statura, un neonato di 4 chili potrebbe non superare i 170 centimetri....  »

Lievissime perdite di sangue a inizio gravidanza: c’è da spaventarsi?

12/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un lieve sanguinamento nel primo periodo della gravidanza può non essere significativo e questo vale soprattutto se l'ecografia accerta la presenza, in normale evoluzione, della camera gestazionale e dell'embrione.  »

Psicofarmaci in gravidanza: è giusto sospenderli?

05/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

L'impiego degli SSRI è compatibile con lo stato di gravidanza e non espone a particolari rischi, mentre può essere pericoloso sospenderli o anche solo diminuirne il dosaggio rispetto a quello necessario per controllare il disturbo dell'umore.   »

Gravidanza che sta durando più di 40 settimane: perché?

29/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Una durata della gravidanza compresa tra le 38 e le 42 settimane rientra nella normalità. A influenzare la lunghezza della gravidanza è anche la familiarità.  »

Fai la tua domanda agli specialisti