Nora e Nanni – Il Castoro

Nora e Nanni – Il Castoro

Arriva dalla Svezia una nuova serie di libri cartonati per i più piccoli: storie semplici ma ricche e brillanti, con due protagonisti adorabili. Perfetta per raccontare le avventure e le emozioni quotidiane dei bambini dai 3 anni in su.

Nora è vivace, intraprendente e testarda. Nanni è creativo, dolce e pasticcione. Insieme, si scatenano e vivono tutte le avventure e le emozioni piccole e grandi di ogni giorno.

Ogni libro parte da situazioni in cui i bambini si riconoscono facilmente, e la loro prospettiva resta al centro di tutte le storie.

Nei primi due libri, Nora e Nanni sono alle prese con una festa di compleanno tutta da organizzare e con una gita alla fattoria che regala qualche buffo imprevisto con gli animali. Le storie semplici e vere e le illustrazioni calde e accoglienti fanno di questa serie un piccolo tesoro da leggere, guardare, rileggere e condividere.

di Emilie Andrén e Lisa Moroni

dai 3 anni, 9,90 euro

 

Febbraio 2022

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mancato accollamento: è sempre necessario assumere progesterone?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Si parla di "mancato accollamento" quando la parete esterna del sacco gestazionale (corion) non è del tutto adesa alla mucosa uterina: la condizione può risolversi anche solo evitando strapazzi fisici, ovvelo col riposo relativo.  »

Donna Rh negativo: anche dopo un aborto si sviluppano anticorpi contro il sangue Rh positivo?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Esiste un esame che permette di appurare se la donna ha sviluppato anticorpi contro il fattore Rh positivo: si chiama Test di Coombs indiretto e si esegue come un normale prelievo di sangue.  »

Pap test in gravidanza: conviene farlo?

28/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Posto che è il ginecologo curante a dover decidere l'intervallo di tempo tra un pap test e l'altro, in base al risultato ottenuto l'ultima volta che è stato effettuato, in generale non occorre farlo in gravidanza, se sono passati meno di tre anni dall'ultimo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti