Slip premaman e guaina, RelaxMaternity

Slip premaman e guaina, RelaxMaternity

Slip premaman prodotto in puro cotone elasticizzato, per un naturale contatto con la pelle ed un comfort eccezionale, con in più la funzione guaina. Senza cuciture e super elastico, incorpora una fascia che sostiene l’addome dal basso verso l’alto: ciò consente di scaricare il peso sui fianchi e sul dorso, di tenere una corretta postura e di ridurre il lavoro dei muscoli addominali, evitando allungamenti eccessivi, aiutando a prevenire smagliature antiestetiche.
Con la sua speciale conformazione, sostiene i glutei, senza schiacciarli e si dilata progressivamente con il crescere del bambino.
Il giro coscia è molto elastico e non fa laccio, così il sangue circola liberamente evitando gonfiori e favorendo un drenaggio naturale dei liquidi aiutando così ad evitare il formarsi degli inestetismi causati dalla cellulite.
Inoltre è ipoallergenico, assorbente e traspirante. Per un maggiore comfort sono state eliminate tutte le cuciture che possono causare irritazione ed abrasioni.

Disponibile anche in nero e bianco. In farmacia, parafarmacia e on line su www.relaxsashop.it.

In vendita a 22,90 euro.

Aprile 2018

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tampone positivo allo streptococco durante la gravidanza

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono delle indicazioni da seguire quando si risulta positive allo streptococco in prossimità del parto, prima tra tutte recarsi con urgenza in Pronto soccorso fin dalla prima comparsa delle contrazioni.   »

Paroxetina: si può assumere nel periodo preconcezionale e poi in gravidanza?

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In relazione agli psicofarmaci, nel periodo del concepimento e poi durante la gravidanza è importante assumerli sotto la guida dello psichiatra e del ginecologo, in accordo tra loro.   »

Tosse dei bambini: l’antibiotico serve o no?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La tosse secca, anche se più disturbante, non deve preoccupare e non richiede inevitabilmente l'antibiotico, che invece va somministrato quando la tosse è “grassa”, con tanto catarro, e si protrae per oltre quattro settimane senza alcun accenno di miglioramento.  »

Fai la tua domanda agli specialisti