T-shirt Unicef di Versace, Privalia

T-shirt Unicef di Versace, Privalia

Dal 13 al 24 novembre, in occasione della  Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia, sarà possibile aiutare l’UNICEF con una donazione al numero solidale 45566 e ricevere questa speciale t-shirt realizzata da Privalia e disegnata dalla stilista Francesca Versace. L’obiettivo è cambiare la difficile vita di tanti bambini in difficoltà.

Il 20 novembre è la  Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia ma c’è tempo dal 13 al 24 novembre. Sarà possibile così donare all’UNICEF 2 euro per ciascun SMS al 45566 inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, CoopVoce e PosteMobile; 5 o 10 euro per ciascuna chiamata effettuata al 45566 da rete fissa TIM, Wind Tre e Vodafone; 2 euro da rete fissa PosteMobile. Coloro che effettueranno una donazione attraverso il 45566 potranno ricevere questa speciale t-shirt realizzata grazie a Privalia e disegnata dalla stilista Francesca Versace.

“Sono orgogliosa di aver contribuito insieme a Privalia a questa iniziativa” – racconta Francesca Versace. “Questa T-shirt è un omaggio al talento dei bambini e allo straordinario lavoro dell’UNICEF per garantire ad ogni bambino il diritto di realizzare i propri sogni.”

Novembre 2017

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tosse dei bambini: l’antibiotico serve o no?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La tosse secca, anche se più disturbante, non deve preoccupare e non richiede inevitabilmente l'antibiotico, che invece va somministrato quando la tosse è “grassa”, con tanto catarro, e si protrae per oltre quattro settimane senza alcun accenno di miglioramento.  »

Strapazzo forte nelle prime settimane di gravidanza: ci sono pericoli?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

L'utero è morbisissimo al suo interno, rivestito da tessuto muscolare elastico all'esterno, e il liquido di cui è piena la camera gestazionale fa da ulteriore ammortizzatore in caso di urti intensi, quindi non è facile (per fortuna!) causare traumi al feto. La natura fa le cose per bene.   »

Bimba di sei anni che tiranneggia mamma e fratello: che fare?

08/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Una bambina costantemente ribelle, che fa continui capricci e assume atteggiamenti provocatori probabilmente ha solo bisogno dei famosi paletti, che segnano il limite da non superare e, per quanto strano possa apparire, fanno sentire i figli amati, protetti, accuditi.   »

Fai la tua domanda agli specialisti