T-shirt Unicef di Versace, Privalia

T-shirt Unicef di Versace, Privalia

Dal 13 al 24 novembre, in occasione della  Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia, sarà possibile aiutare l’UNICEF con una donazione al numero solidale 45566 e ricevere questa speciale t-shirt realizzata da Privalia e disegnata dalla stilista Francesca Versace. L’obiettivo è cambiare la difficile vita di tanti bambini in difficoltà.

Il 20 novembre è la  Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia ma c’è tempo dal 13 al 24 novembre. Sarà possibile così donare all’UNICEF 2 euro per ciascun SMS al 45566 inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, CoopVoce e PosteMobile; 5 o 10 euro per ciascuna chiamata effettuata al 45566 da rete fissa TIM, Wind Tre e Vodafone; 2 euro da rete fissa PosteMobile. Coloro che effettueranno una donazione attraverso il 45566 potranno ricevere questa speciale t-shirt realizzata grazie a Privalia e disegnata dalla stilista Francesca Versace.

“Sono orgogliosa di aver contribuito insieme a Privalia a questa iniziativa” – racconta Francesca Versace. “Questa T-shirt è un omaggio al talento dei bambini e allo straordinario lavoro dell’UNICEF per garantire ad ogni bambino il diritto di realizzare i propri sogni.”

Novembre 2017

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di tre anni che fa sempre le stesse domande

26/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' normale che un bambino di tre anni chieda e richieda spesso le stesse cose: le risposte che ottiene (e che ci devono sempre essere) gli servono per consolidare le sue conoscenze.   »

Quarto cesaeo: quali pericoli?

24/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Di fatto una quarta gravidanza dopo tre parti cesarei può presentare delle complicazioni che richiedono un controllo attento.   »

Incinta a 42 anni: quali rischi?

20/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

E' possibile che una gravidanza che inizia in età avanzata non vada a buon fine escusivamente per questioni anagrafiche, ma lo è anche che tutto proceda per il meglio.  »

Fai la tua domanda agli specialisti