Concepire si può nei giorni della vaccinazione anti-Covid?

Dottor Fabrizio Pregliasco A cura di Dottor Fabrizio Pregliasco Pubblicato il 07/05/2021 Aggiornato il 14/05/2021

Può essere opportuno iniziare a cercare un bambino solo alcuni giorni dopo aver ricevuto la seconda dose del vaccino.

Una domanda di: Daniela
Sicuramente siete invasi da questa domanda ma io al momento sono alla ricerca di una gravidanza e non riesco a capire se è consigliato sottoporsi alla vaccinazione mentre si è in cerca oppure attende per un periodo dopo aver ricevuto la seconda dose.
Purtroppo ho dovuto interrompere la prima gravidanza alla 22+0 settimana per una grave malformazione cerebrale e sono preoccupata per la possibilità che il vaccino possa provocare degli aborti spontanei. Un altro lutto non riuscirei a reggerlo.
Voi cosa consigliate?

Gentile signora,
la Società Europea di Riproduzione Umana ed Embriologia (ESHRE) rispetto al vaccino anti Covid-19 suggerisce di rimandare la ricerca del concepimento a qualche giorno dopo il completamento del ciclo vaccinale (cioè dopo la somministrazione della seconda dose), questo per dare il tempo all’organismo di fornire la risposta immunitaria che tutela dalla malattia. Potrebbe essere prudente attendere un paio di settimane, anche se l’indicazione non è assoluta. Tenga comunque presente che le società scientifiche di ostetricia e ginecologia incoraggiano la vaccinazione anche nelle donne incinte. Con cordialità.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di 5 anni che assume atteggiamenti strani

27/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

C'è un tipo di gestualità che appartiene alla categoria dei manierismi motori: se lo sviluppo del bambino è sotto tutti gli aspetti nella norma tendono a sparire con la crescita.  »

Ipertiroidismo: devo smettere di allattare?

27/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non c'è alcuna necessità di smettere di allattare quando si deve controllare un'alterazione della tiroide e questo vale anche se è giunta l'ora di svezzare il bambino: basta pianificare la cura in modo da poterla associare a qualche poppata al giorno.  »

Vaccino anti-CoVid-19: non è vero che ostacola la fertilità. Anzi.

21/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Non ci sono dati che autorizzino a sostenere che la vaccinazione contro l'infezione da Sars-CoV-2 interferisca sulla fertilità.   »

Fai la tua domanda agli specialisti