Fino a che età la PMA?

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 22/02/2019 Aggiornato il 22/02/2019

In relazione all'età della donna che vuole accedere alla procreazione medicalmente assistita la legge indica solo che non superi quella coincidente con la menopausa.

Una domanda di: Elisa
Buongiorno vorrei sapere quanti anni una donna deve avere per essere seguita per la fecondazione medicalmente assistita e chi ci si può rivolgere per effettuarla. Vi ringrazio.

Gentile lettrice,
in relazione all’età della donna la legge dice solo che non deve superare quella che coincide con la menopausa, ma non specifica con precisione al massimo quanti anni deve avere. Il nostro consiglio è di mettersi in contatto con un Centro che effettua la procreazione medicalmente assistita dove verrà valutata la sua idoneità o non idoneità a effettuarla. L’elenco dei centri autorizzati a eseguire la PMA, divisi per regioni, li trova a questo indirizzo, nel sito del governo: http://old.iss.it/site/registropma/PUB/Centri/CentriPMA.aspx. L’indirizzo web del Ministero della salute è: www.salute.gov.it
Con cordialità.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccinazione in bimba di 5 anni: ci sono pericoli se la mamma è incinta?

04/08/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Durante la gravidanza non ci sono rischi se si sottopone il primogenito alla vaccinazione contro difterite-tetano-pertosse-poliomielite.  »

A 9 mesi legumi sì o no?

03/08/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Chiara Boscaro

I legumi possono essere introdotti nell'alimentazione del bambino a partire dal sesto mese di vita, a patto che siano decorticati.   »

Bimba di due anni problematica: ma lo è davvero?

27/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Ci sono casi in cui non è il bambino a essere particolarmente difficile da gestine, ma i genitori a nutrire aspettative sul suo comprotamento che lui, per via della sua età, non può (ancora) soddisfare.  »

Fai la tua domanda agli specialisti