Pillola dimenticata e pillola dei 5 giorni dopo per “riparare”

Dottor Bruno Mozzanega
A cura di Dottor Bruno Mozzanega
Pubblicato il 20/11/2018 Aggiornato il 20/11/2018

Se ci si dimentica di assumere il contraccettivo orale all'ora consueta, ma ci si ricorda di farlo entro le 24 ore successive la protezione sussiste. Non conviene invece ricorrere a presidi "di emergenza".

Una domanda di: Barbara
Assumo la pillola Zoely da Agosto 2017.
Venerdì (4 giorno di pillola – prima settimana) ho assunto erroneamente la pillola placebo anzichè la pillola corretta. Non essendomi accorta dell’errore, sabato ho continuato con l’assunzione normale della pillola (assumendo la pillola di Venerdì). Domenica sera mi sono accorta dell’errore e ho assunto la pillola dei 5 giorni dopo (ellaOne).
Ho avuto rapporti tra venerdì e sabato (giorni di dimenticanza della pillola). Solitamente assumo la pillola alle ore 23.00. Si tratta di una pillola 24+4, dove il ritardo consentito per non rischiare una gravidanza è di 24 ore. La mia domanda è la seguente: è possibile che il processo ovulatorio sia ripreso tra il giorno di dimenticanza della pillola e l’assunzione della pillola dei 5 giorni dopo? E’ probabile che si sia instaurata una gravidanza? Grazie.

Gentile signora,
sostanzialmente lei ha saltato una pillola, la quarta. Ha ritardato di 24 ore l’assunzione del farmaco, come tollerato nelle indicazioni, e ha avuto rapporti proprio nell’imminenza dell’errore.
Affinché dal silenzio ovarico, condizione mantenuta dalla pillola, si arrivi all’ovulazione è necessario un congruo lasso di tempo: vanno stimolati i follicoli dell’ovaio, uno di loro deve prendere il sopravvento, maturare, e infine liberare l’uovo. Escluderei il rischio che lei teme.
Se lei fosse poi in grado di riconoscere il muco presente nei giorni fertili, mi confermerebbe di non averlo notato.
Tuttavia, lei ha assunto impropriamente ellaOne, non so se autonomamente o perché consigliata. Poiché ellaOne è un potente anti-progestinico e la pillola Zoely, come tutte, agisce attraverso un prevalente effetto progestinico, la inviterei nel prosieguo di questo ciclo a utilizzare metodiche complementari (profilattico), fino al prossimo sanguinamento simil-mestruale a fine pillola.
Resto a disposizione per ulteriori chiarimenti, sia sul modo di funzionare di ellaOne (a differenza di quanto riportato sul foglio illustrativo, ellaOne nei giorni più fertili consente sia l’ovulazione che il concepimento, ma impedisce l’annidamento in utero), sia sulla fisiologia. Stia comunque tranquilla.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Quarto cesareo: quali rischi?
09/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

Affrontare un cesareo, dopo averne effettuati altre tre, espone la donna a numerose eventualità spiacevoli che è bene considerare prima di decidere per una nuova gravidanza.  »

Bimba che sta attraversando i “terribili due anni”
03/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

A due anni il bambino può diventare terribile. E' una fase della crescita sana e naturale che si può affrontare senza soccombere. Basta sapere come è meglio fare.   »

Vaccinazione DTP: è da fare in gravidanza?
02/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

Oggi viene considerato opportuno sottoporre le donne incinte al richiamo vaccinale contro difterite, tetano e pertosse affinché il nascituro possa contare su anticorpi sufficienti a proteggerlo, nei primi mesi di vita, dalle tre malattie.   »

Fai la tua domanda agli specialisti