Viaggio in Brasile e vaccinazione contro la febbre gialla

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 20/05/2019 Aggiornato il 20/05/2019

Anche i bambini che hanno più di nove mesi andrebbero vaccinati contro la febbre gialle, se si intraprendono viaggi in zone del mondo dove vi è il rischio di trasmissione. Prima dei nove mesi di vita la vaccinazione non può essere effettuata.

Una domanda di: Nicoletta
Devo andare in Brasile e ho un bambino che compie di 2 anni a luglio. Andremo nello stato di Cearà e vorrei sapere se devo fargli il vaccino per la febbre gialla. Grazie.

Cara mamma Nicoletta, nel sito del ministero della salute è indicato che la vaccinazione contro la febbre gialla è raccomandata a tutti i viaggiatori di età superiore ai 9 mesi che si rechino in aree dove vi è evidenza di trasmissione persistente o periodica del virus resposabile della malattia. La vaccinazione ha un’efficacia pari a circa il 100%, la tolleranza al vaccino è eccellente. L’immunizzazione si protrae per tutta la vita, a partire dal decimo giorno successivo alla vaccinazione. In una circolare ministeriale del 2017 si legge: “L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), a seguito dell’epidemia di febbre gialla che sta diffondendosi in Brasile da gennaio 2017, raccomanda di vaccinare contro la febbre gialla i viaggiatori internazionali che intendono recarsi in aree del Brasile a rischio di trasmissione. Il Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (ECDC) sottolinea che i viaggiatori europei o i cittadini europei residenti in aree affette del Brasile non vaccinati sono a rischio di contrarre la febbre gialla. In particolare, destano preoccupazione le persone che non possono essere vaccinate, per esempio i bambini minori di nove mesi, e le persone con condizioni sanitarie concomitanti, che dovrebbero applicare strettamente le misure di protezione personale per ridurre il rischio d’infezione …”.
Può trovare l’elenco dei centri a cui rivolgersi per effettuare la vaccinazione nel sito del ministero della Salute, a questo link:
http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=765&area=Malattie%20infettive&menu=viaggiatori&=tab2
Con cordialità.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Distacchi della placenta: che fare?

25/02/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è necessario osservare il riposo assoluto, in caso di distacco placentare, mentre è consigliabile uno stile di vita senza eccessi.   »

Le flash card di anatomia sono adatte a tre anni di età?

19/02/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Una bimba di tre anni il corpo umano dovrebbe cominciare a conoscerlo partendo dalle varie parti del suo: manine, piedini, nasino, bocca, orecchie e così via.   »

TSH oltre il limite: ci sono rischi in gravidanza?

14/02/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Un valore di TSH che supera di poco la soglia considerata ottimale non espone il feto a particolari pericoli. A patto però di assumere l'Eutirox e di controllare con regolarità la funzionalità tiroidea.   »

Fai la tua domanda agli specialisti