Cosa deve mangiare una bimba di 8 mesi?

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 19/03/2018 Aggiornato il 19/03/2018

Pappe con carne o formaggio o pesce, latte (meglio se materno), yogurt e frutta costituiscono lo schema alimentare base a partire dallo svezzamento, inteso come introduzione di cibi diversi dal latte.

Una domanda di: Paola
Ho una bimba di 8 mesi e non ho ben chiaro come strutturarle i pasti. Trovo tante ricettine ma mai un vero e proprio menù. Per ogni pasto, quanto e cosa dovrebbe mangiare? Come per gli adulti devo inserirle sia carboidrati, proteine che fibre? In quale quantità?
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Cara mamma,
le ultime linee guida relative all’alimentazione a partire dallo svezzamento suggeriscono di far assaggiare ai piccoli primi e pietanze che mangiano i genitori, a patto che siano cucinati in modo sano, siano senza sale e vengano tagliati a pezzi piccolissimi. In generale, le proponga pappe preparate con brodo di verdura e abbondanti cucchiai di verdure frullate (zucchine, carote, biete e così via). Per la carne fresca si può usare una dose di 30 grammi (pollo o coniglio o tacchino o manzo) bollita. Per pesce e altro, si possono già dare: 30-40 grammi di pesce bollito o di formaggi. 10 grammi se si tratta di parmigiano. Nella stessa pappa non vanno associati cibi proteici: se c’è la carne non va messo il parmigiano né il pesce né i legumi (che sono proteine di origine vegetale). Il condimento migliore per la pappa è l’olio extravergine d’oliva (un cucchiaino abbondante). Come schema generale, a 8 mesi può fare ancora 2-3 pasti di latte materno (o, se non allatta più, di latte di proseguimento: 180-250 grammi a pasto). Il latte di proseguimento può essere alternato con yogurt intero e frutta fresca grattugiata. A merenda può mangiare un frutto (frullato oppure omogeneizzato) oppure uno yogurt con l’aggiunta di frutta schiacciata o frullata. A pranzo e a cena la pappa con verdure, crema di riso o di mais e tapioca o multicereali, un cucchiaino di olio evo. Come proteine si devono alternare pesce, carne, legumi, parmigiano, ricotta, tuorlo d’uovo, come già le ho detto qualche riga sopra, un solo tipo per pasto. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti