A 13 mesi vuole ancora la solita pappa

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 07/10/2019 Aggiornato il 07/10/2019

Se il bambino ha un'alimentazione varia e ben bilanciata, non è così necessario insistere affinché accetti primi e pietanze differenziati, rinunciando alla pappa frullata.

Una domanda di: Stefania
Mia figlia di 13 mesi mangia ancora pappine tipo vellutate (piatto unico) tutto frullato. Ho provato a darle pastine e cibi più solidi ma non gradisce nulla e le vengono tipo conati come se volesse rigettare o stesse per strozzarsi. Come posso fare per introdurre cibi diversi e farla mangiare con noi?
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Gentile signora,
provi a proporle cibo sminuzzato (un pezzettino di broccolo o di carota o di formaggio tenero) e di incoraggiarla ad afferrarlo con le mani per poi portarselo alla bocca da sola: se non funziona, però non insista. Se già non lo fate, mettete anche la bambina a tavola con voi, per incuriosirla su quanto c’è nei vostri piatti. Tenga comunque presente che quello che conta è che cresca con regolarità e che assuma una varietà di alimenti: la consistenza dei cibi non è poi così importante, quindi è meglio aspettare che sia pronta a gustare i pezzettini, nonché primi piatti e pietanze distinti tra loro. A volte succede all’improvviso, come di sicuro capiterà nel caso della sua bambina. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni sulla pelle dopo il vaccino anti-Covid

12/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Rocco Russo

Le eventuali reazioni locali all'inoculazione del vaccino possono essere controllate con pomate a base di antistaminico.  »

Feto un po’ più grande rispetto all’atteso

12/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

La gravidanza può essere ridatata grazie a quanto rilevato con la prima ecografia.   »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti