A 22 mesi vuole solo latte e yogurt

Professor Giorgio Longo A cura di Professor Giorgio Longo Pubblicato il 02/07/2021 Aggiornato il 02/07/2021

Il latte sazia: è ovvio che, se si continua a offrire solo questo a ogni pasto, il bambino non voglia assaggiare altro. Proporgli alternative, senza forzature ma semplicemente dicendogli che "il latte non c'è", può piano piano sbloccare la situazione.

Una domanda di: Sofia
Buongiorno il mio bambinoha 22 mesi e da due settimane rifiuta il pranzo: è vero, fa caldo e sta mettendo i molari però può andare avanti così, con 3 bottiglie latte al giorno? A pranzo gli do lo yogurt e al risveglio si mangia un altro yogurt, poi fino a sera non mangia altro. Poi un’altra bottiglia (biberon, n.d.r.) di latte… Sta sempre malato con gola e raffreddore e ogni 15 giorni assume antibiotico per la febbre o antinfiammatori. L’ho dovuto togliere anche dall’asilo mi può dare un consiglio per favore, sono disperata.
Giorgio Longo
Giorgio Longo

Cara signora,
a 22 mesi il latte (e i latticini) non può essere l’unico alimento della dieta. E’ però certamente l’alimento più completo e con alto potere calorico. Questo per dire che se anche mangia solo quello ma in notevole quantità si comprende bene perche’ non chieda altro. Provi a non dargli più niente ma a mettere a sua disposizione (portata di mano) e senza invitarlo a mangiare, altro cibo già da lui conosciuto e /o gradito. Non può essere però dimenticato che durante i periodi di malattia (quelle che riferisce sono infezioni comuni dell’età’) è normale che i bambini vadano incontro a una drastica riduzione dell’appetito e in quei giorni il latte (alimento completo e facile ) rappresenta una scelta condivisa da molti, con conseguenze che non preoccupano.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Fimosi dei maschietti: agire con cautela e cognizione di causa è d’obbligo!

04/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

Paradossalmente può essere la manovra che a volte si esegue per favorire lo scorrimento del prepuzio sopra il glande a ostacolare la risoluzione spontanea della fimosi, quindi a peggiorarla.  »

Menarca a 10 anni: è preoccupante?

03/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La prima mestruazione a 10 anni non è un fenomeno significativo dal punto di vista medico, mentre lo è il sovrappeso che probabilmente ne ha favorito la comparsa.   »

In ansia per quello che non mangerà alla scuola materna

31/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

All'asilo i bambini tendono ad accettare di buon grado pietanze che a casa respingono, per imitare i coetanei. L'ingresso in comunità sotto il profilo dell'alimentazione è spesso provvidenziale.   »

Fai la tua domanda agli specialisti