A 5 settimane cosa può vedere l’ecografia?

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 04/07/2022 Aggiornato il 04/07/2022

In epoca molto precoce o, comunque, prima della sesta settimana finita, l'ecografia solo molto raramente riesce a individuare l'embrione e il battito del suo cuoricino.

Una domanda di: Laura
Sono a 5 settimane +4 giorni di gravidanza (soltanto che ho ovulato tardi al diciannovesimo giorno e ho un ciclo di 30-35 giorni), con beta a 3962, cosa dovrei essere in grado di vedere in ecografia? Questa è la mia ecografia, a lei cosa sembra di vedere? Grazie.
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Gentile signora, alla età gestazionale che lei mi riferisce l’ecografia ginecologico ostetrica pelvica è in grado di evidenziare, pur con qualche difficoltà, solo la camera gestazionale e nei casi di strumenti particolarmente performanti il sacco vitellino e, ancora più raramente, l’embrione allo stadio inizialissimo. In relazione all’immagine che mi ha inviato è davvero molto presto per pronunciarsi: l’ecografia dovrà essere ripetuta a distanza di 10-15 giorni per permettere alla camera gestazionale di aumentare di dimensione ed evidenziare l’embrione con la sua attività cardiaca. Dia il tempo alla gravidanza di evolvere in maniera sufficiente da poter essere ben studiata ecograficamente e individuare quello che cerca. Effetuare l’ecografia troppo precoceente, rpima della sesta settimana finita, serve solo ad alimentare l’ansia perché appunto quasi sempre si riesce a visualizzare molto poco. L’ecograia è uno strumento che dovrebbe invece tranquillizzare. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti