A sette settimane è possibile non visualizzare l’embrione?

Professor Giovanni Battista Nardelli A cura di Professor Giovanni Battista Nardelli Pubblicato il 23/03/2022 Aggiornato il 23/03/2022

L'apparecchio ecografico alla settima settimana di gravidanza più quattro giorni deve riuscire a visualizzare l'embrione. Se questo non accade significa che la gravidanza non sta procedendo.

Una domanda di: Mary
Oggi ho fatto l’ecografia, transvaginale. Facendo riferimento all’ultima mestruazione avuta il 26 gennaio, ad oggi dovrei essere a 7 settimane +4 giorni, come dice la dottoressa. Si è vista una camera gestazionale con presunti due sacche vitellini privi di embrioni. Preciso che io ho avuto rapporti completi il 9 febbraio, che era proprio il giorno dell ovulazione ed il 18 ed un altro il 24. ricordo perché siamo andati mirati proprio in quei giorni. La mestruazione doveva venirmi il 23 febbraio ed al 5° giorni di ritardo ho fatto il test, ottenendo una linea positiva sbiadita. Faccio il dosaggio dell’ormone beta-hCG con questi risultati: il 1° marzo: 307.91; il 7 marzo: 3.798.42: ed il 14 marzo: 28.409.12. Da questi valori la dottoressa diceva che tutto andava bene. Ma è possibile che avendo concepito molto più tardi in quei giorni specifici che sia indietro di settimane e l’embrione non si sia potuto vedere? O si tratta di “uovo chiaro”? Aggiungo che ho sonno, stanchezza e nausea. Sapete consigliarmi? Sto impazzendo perché desideravamo tanto una gravidanza…
Giovanni Battista Nardelli
Giovanni Battista Nardelli

Gentilissima Signora, le chiarisco subito una realtà dei fatti: avere un rapporto sessuale non significa concepire. Inoltre, credo valga la pena di aggiungere che se mai il concepimento si dovesse verificare sarebbe comunque legato a un rapporto sessuale avvenuto in prossimità dell’ovulazione o il giorno dell’ovulazione a differenza di quanto lei ritiene, visto che mi riporta le date di rapporti sessuali affrontati dopo il giorno dell’ovulazione (che presume sia stata il 9 febbraio). Posto questo,la datazione della gravidanza viene effettuata sulla lunghezza dell’embrione. Nel suo caso l’embrione era talmente piccolo da non poter essere misurato. Nella foto sono presenti 1 sacco vitellino ed 1 sacco amniotico con un piccolissimo bottone embrionale e poi un abbondante liquido del celoma extraembrionalrio (tutto il “nero” che vede sulla foto). A 7 settimane +4 giorni devono vedersi l’embrione ed il battito. Sicuramente la sua ginecologa le farà ripetere l’ecografia dopo 7 giorni e quella confermerà la diagnosi di aborto indipendentemente dalla quantità di beta-hCG in crescita perchè il contenitore (trofoblasto) non riflette in automatico il benessere del contenuto (embrione) . Il suo sospetto di blighted ovum (uovo cieco o bianco) è già una realtà ed in queste circostanze è bene svuotare la cavità uterina il più rapidamente possibile perchè i blighted ovum sono espressione di un danno cromosomico che può degenerare in mola vescicolare o altro ancora, quindi in problemi di salute importanti. Molto cordiamente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Distacco coriale: i conati di vomito possono causarlo?

04/10/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è molto probabile che eventuali attacchi di vomito siano responsabili di un "distacco", mentre è verosimile che la causa sia da ricercarsi nell'infezione che li ha indotti.   »

Bimbo che rifiuta la mamma

03/10/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Non basta aver messo al mondo un bambino per diventare la figura di riferimento che predilige. Se sono altre persone a prendersene cura, non stupisce che le preferisca alla mamma.   »

Perdite di sangue nel primo trimestre: cosa può essere?

27/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una volta escluso, grazie all'ecografia, che il sanguinamento sia dovuto a un distacco o ad altre complicazioni, occorre capire se la causa potrebbe essere un'infezione.   »

Fai la tua domanda agli specialisti