A sette settimane l’ecografia non visualizza l’embrione

A cura di Augusto Enrico Semprini Pubblicato il 05/03/2024 Aggiornato il 05/03/2024

A sette settimane l'embrione e il battito del cuoricino dovrebbero essere rilevati dall'ecografia: se non succede si deve pensare che la gravidanza si sia interrotta.

Una domanda di: Stella
Ho 41 anni, una bambina di nove anni e per 7 anni ho cercato un’altra gravidanza che non è mai arrivata, nel 2021 sono stata operata per un adenoma ipofisario e sono affetta da morbo di Cushing, a febbraio 2024 ho scoperto di essere incinta, nonostante sia alla 7^ settimana di gravidanza non si vede l’embrione ma solo la camera gestazionale, due giorni fa ho avuto delle perdite marroni il mio ginecologo dopo una visita e una ecografia trasvaginale mi ha detto di stare a riposo e mi ha prescritto delle punture di lentogest ogni due giorni, ieri nuovamente perdide, sono corsa al pronto soccorso e dopo avermi fatto un’altra eco trasvaginale, tra l’altro molto fastidiosa, che è durata parecchio tempo perché non riuscendo a vedere bene l’ovaio destro mi hanno martoriato, mi hanno detto che le perdite erano vecchie, quando sono tornata a casa ho iniziato ad avere dolori al basso ventre e poi è partito il ciclo, a questo punto penso sia un aborto, domani farò le beta come mi hanno prescritto, ma nel frattempo vorrei sapere se ho qualche speranza che non sia un aborto, oppure quando si hanno perdite come mestruazioni non ci sono più speranze?
Augusto Enrico Semprini
Augusto Enrico Semprini

Cara Stella,
lei soffre di una infertilità secondaria che spiega perché questo secondo test di gravidanza positivo arriva a sette anni dalla gravidanza che ha portato a termine, bisogna capire il perché in modo che il prossimo concepimento avvenga in tempi normali, che io ritengo essere circa sei mesi. La gravidanza attuale non sembra procedere perché a sette settimane, con date mestruali affidabili, deve essere visualizzato l’embrione dotato di attività cardiaca, il mio parare è che tutti gli aborti debbano essere controllati per evidenziare se uno sbilanciamento cromosomico dell’embrione è la causa dell’aborto. La gravidanza abortiva è una gravidanza normale se l’embrione è anomalo, perché è quest’ultimo a non avere i numeri per proseguire nello sviluppo intrauterino. Quest’ultima è un’informazione preziosa per rassicurare la donna che può pensare ad una prossima buona gravidanza, nel caso in cui la combinazione cromosomica dell’embrione sia normale, tuttavia comprendo che questa spiegazione razionale e corretta da un punto di vista strettamente biologico, comprensibilmente non sia consolatoria sotto il profilo emotivo. Creda però che la chiarezza nell’affermare questa incontrovertibile verità potrà aiutarla a riprovare con fiducia a cercare un’altra gravidanza. Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dopo 4 maschietti arriverà la bambina?

16/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

Non è assolutamente detto che dopo quattro figli maschi il quinto sarà una femminuccia perchè a ogni gravidanza si ripresentano le stesse probabilità di aver concepito un maschio o una bambina.   »

Placenta bassa in 16^ settimana: si può prendere l’aereo?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una sospetta inserzione bassa della placenta va confermata con l’ecografia transvaginale a partire dalla 20^ settimana, quindi circa un mese prima di questa data è prematuro diagnosticarla: proprio per questo un viaggio in aereo si può affrontare senza rischi.   »

Dopo tre cesarei si può partorire naturalmente?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Al travaglio di prova dopo un parto cesareo, noto con l'acronimo TOLAC dall'inglese trial of labour after cesarean, possono essere ammesse solo le mamme che abbiano già affrontato l'intervento solo una, massimo due volte.   »

Manovre effettuate durante l’ecografia: possono causare danno al feto?

04/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giovanni Battista Nardelli

Nessuna delle manovre manuali esterne effettuate dal medico per poter svolgere l'ecografia nel migliore dei modi può esporre il feto a rischi.   »

Bimbo di 4 anni con una tosse che non passa nonostante l’antibiotico

02/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

È un'eventualità frequente che i bambini della scuola materna passino più tempo a tossire che il contrario. Posto questo, l’antibiotico andrebbe usato quanto la tosse con catarro persiste per più di un mese senza tendenza alla remissione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti