Aborto spontaneo o concepimento tardivo?

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 01/02/2021 Aggiornato il 01/02/2021

In effetti il calcolo ostetrico può sbagliare rispetto a quanto rileva l'ecografia in relazione all'età gestazionale, ma solo il tempo può dire se la gravidanza si è interrotta o sta proseguendo.

Una domanda di: Angela
Oggi ho fatto la mia prima visita ginecologica in gravidanza. Calcolando che il mio ultimo ciclo è avvenuto il 03/12/2020 dovrei essere incinta di 8 settimane, ma in realtà ciò non è così, poiché all’ecografia i conti non tornano: dovrei infatti essere a 5 settimane.
In pratica si è formata la camera gestazionale ma l’’embrione non è visibile.
I casi sono due: ho concepito tardi oppure ho abortito. Mi ha fissato una visita tra una settimana per capire se l’embrione sarà visibile con il passare di un po’ di tempo.
Ciò cosa vuol dire? Mi devo preoccupare?
Perderò il bambino?
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Buongiorno signora, quanto da lei descritto corrisponde assolutamente all’ipotesi diagnostica corretta. Comprenderà infatti che idealmente l’ovulazione avviene il 14º giorno in un ciclo regolare di 28 giorni tuttavia capita che sia posticipata anche di settimane e che quindi il controllo ecografico fissato ipotizzando una certa età gestazionale venga invece effettuato in una età gestazionale più precoce. Solo un controllo effettuato dopo qualche giorno può confermare che la gravidanza sia in evoluzione, scongiurando l’altra possibilità da lei segnalata vale a dire un aborto spontaneo. Non le resta dunque che attendere. Le auguro il meglio.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

L’amore per la mamma è “automatico”?

01/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'amore che un piccolissimo prova per la madre è legato al fatto che è la madre a prendersi principalmente cura di lui.  »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti