Alterazione significativa della cervice: si può iniziare una gravidanza?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 12/11/2021 Aggiornato il 12/11/2021

Prima di affrontare una gravidanza è più che opportuno risolvere i problemi che coinvolgono il collo dell'utero.

Una domanda di: Lucia
Le allego il risultato del “thin-prep”effettuato di recente. Stiamo provando ad avere un bambino, ma nulla, non nno se può essere responsabilità di quanto emerso dall’indagine.

Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora, premetto che non è questa la sede adatta per fare diasnosi in base ai risulati delle indagini (il thin-prep è un esame citologico più approfondito del pap test): le rispondo da remoto, senza nulla sapere della sua storia clinica, non ha scritto neppure la sua età ed è più che ovvio che questo è un dato fondamentale quanto si parla di fertilità. Ritengo che lei sia seguita da un ginecologo e che quest’ultimo, che di certo le avrà prescritto l’esame, sia in grado di darle le risponste che cerca. Premesso tutto questo, come di sicuro lei sa, la presenza di una alterazione di alto grado va indagata e va curata sicuramente. Non è detto che la sua situazione pregiudichi la possibilità di dare inizio a una gravidanza, tuttavia sapiamo che le modificazioni metaboliche ed immunitarie proprie della gravidanza a volte possono modificare il quadro clinico, peggiorandolo. Di fatto, nel referto si consiglia di approfondire la condizione anche effettuando la colposcopia. Direi dunque di affidarsi al collega da cui è in cura per risolvere prima di tutto la situazione, alla gravidanza potrà pensare poi. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Lo zucchero è vietato in assoluto ai bambini?

14/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Alimenti e bevande contenenti lo zucchero che si usa normalmente in cucina a scopo dolcificante non sono vietati in assoluto, ma non è certo opportuno concederli ogni giorno. In un'ottica di dieta sana devono essere introdotti solo occasionalmente (e questo vale anche per gli adulti).   »

Ansia e attacchi di panico in gravidanza e lo psichiatra (incomprensibilmente) sospende i farmaci

12/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è comprensibile la ragione per la quale una donna che soffre di un disturbo ansioso con attacchi di panico dovrebbe sospendere i farmaci per il solo fatto di essere incinta, tanto più che medicinali che controllano i sintomi e sono compatibili con la gravidanza ci sono.  »

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Fai la tua domanda agli specialisti