Amenorrea dopo una IVG

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 11/08/2021 Aggiornato il 11/08/2021

Se dopo un'interruzione di gravidanza le mestruazione non compaiono è necessario effettuare un controllo ginecologico.

Una domanda di: Milena
Ho fatto una Ivg (interruzione volontaria di gravidanza) il 4 giugno. Il 4 luglio ho avuto le mestruazioni, non abbondanti. Oggi non ho avuto ancora le mestruazioni. Può essere una conseguenza? È normale che si possa verificare? Grazie.
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Buongiorno signora, dopo un’interruzione di gravidanza sia essa chirurgica che farmacologica possono essere possibili irregolarità mestruali legate ad una situazione ormonale che deve ripristinarsi correttamente. Va comunque tenuto presente che piccole aree di tessuto coriale possono persistere all’interno della cavità dell’utero con la possibilità di produzione di sostanze ormonali che interferiscono con la regolare attività del ciclo. E’ pertanto suggerito effettuare comunque un test di gravidanza almeno tre settimane dopo la pratica abortiva per verificare la persistenza di una sostanza prodotta dalla gravidanza beta-hCG e nel caso in cui sia presente effettuare una verifica ecografica per controllare che la persistenza di materiale non sia eccessiva ed eventualmente meritevole di approfondimento. Esiste infatti, seppur remota come possibilità, la trasformazione di alcune cellule con la definizione di un quadro di “mola vescicolare” .
E’ opportuno quindi, persistendo l’amenorrea (assenza della mestruazione) un controllo dal suo specialista di fiducia per verificare la situazione. Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti