Anello contraccettivo e possibilità di concepire

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 05/10/2020 Aggiornato il 05/10/2020

L'anello contraccettivo è equiparabile, per sicurezza, alla pillola tradizionale.

Una domanda di: Ottavia
Vi scrivo perché uso nuvaring da circa un anno. Dovevo rimettere il nuovo anello sabato 12 settembre ma l’ho inserito lunedì 14. Durante la settimana di intervallo libero da anello ho avuto due rapporti e la scorsa settimana (quando avevo già inserito l’anello) altri due. Ora sento dei piccoli crampi alla pancia e ho paura di una gravidanza. Quante probabilità ci sono di essere incinta? Quando potrò fare un test? Devo aspettare di togliere l’anello? Grazie in anticipo.
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Buongiorno signora,
l’anello vaginale è equiparabile alla pillola anticoncezionale con però alcune caratteristiche diverse, dal punto di vista dell’assorbimento, in quanto rilascia un principio attivo farmacologico che non necessita di attivazione epatica.
Tuttavia questa differenza non modifica la sicurezza contraccettiva.
Se arriva da piu mesi di uso del metodo, due giorni di ritardo non dovrebbero aver permesso al suo ovaio di produrre un follicolo ovulatorio e quindi porsi l’eventualità di concepimento.
Naturalmente, la probabilità non può essere totalmente esclusa e, se la temesse, può togliersi il dubbio solo effettuando con un test di gravidanza dopo una ventina di giorni dal rapporto a rischio. Non sospenderei l’uso.
Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino anti-Coronavirus: è davvero una fake-news che causi infertilità?

13/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Luca Cegolon, MD, MSc, DTM&H, PhD

Nel Web circolano bufale a volte così ben confenzionate da diventare credibili anche per persone competenti. Documentarsi sempre in modo meticoloso, prima di dare credito a ipotesi che mettono in discussione le scelte delle autorità sanitarie è quanto di meglio si possa fare per non cadere nelle tante...  »

Bimba di (quasi) tre anni che ripete frasi e parole

11/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'ecolalia potrebbe costituire un segnale d'allarme qualora si associasse ad altri comportamenti anomali. Altrimenti è solo una delle modalità per apprendere e consolidare il linguaggio.   »

Sentimenti contrapposti verso il nuovo papà

03/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Quando entra una nuova figura maschile nella vita di un bambino piccolo, può accadere che si instauri una relazione in cui non tutto fila sempre liscio. Ma del resto può succedere anche con il papà biologico.   »

Fai la tua domanda agli specialisti