Anello contraccettivo e psicofarmaci: sono incompatibili?

Dottor Antonio Clavenna A cura di Dottor Antonio Clavenna Pubblicato il 17/08/2020 Aggiornato il 17/08/2020

Ci sono psicofarmaci che possono ridurre l'efficacia del contraccettivo ormonale.

Una domanda di: Franca
Salve, volevo chiedere delle info riguardo l’anello vaginale ornibel.
La ginecologa mi ha prescritto l’anello al posto della pillola perché,
secondo il suo parere, l’anello non ostacola e non viene ostacolato dai
farmaci che devo quotidianamente assumere. Mi potete confermare che questo è
corretto? L’anello funziona adeguatamente nonostante l’assunzione di
psicofarmaci?
Se dovessi restare incinta nonostante un corretto ed adeguato utilizzo di
ornibel, come me ne accorgerei? Le finte mestruazioni appariranno comunque
oppure no?
Ringrazio moltissimo in anticipo.

Antonio Clavenna
Antonio Clavenna

Gentile Franca,
anche con l’anello Ornibel vengono rilasciati e assorbiti dall’organismo ormoni estrogeni e progestinici.
E’, quindi, possibile che ci siano interazioni con altri farmaci, come avviene per la pillola contraccettiva.
Per poter fornire una valutazione sulla possibilità che i farmaci da lei assunti possano ridurre l’efficacia contraccettiva è necessario conoscere con quali medicinali è in terapia. La classe degli psicofarmaci è, infatti, ampia e solo alcuni di questi possono alterare il metabolismo degli ormoni sessuali.
La mancata comparsa delle mestruazioni durante la settimana di intervallo libero dall’uso dell’anello è un indice della possibile presenza di una gravidanza (da valutare con la ginecologa o il medico curante). Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tic in una bimba di tre anni e mezzo

17/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

In presenza di tic che compaiono all'improvviso è buona regola prima di tutto effettuare alcuni specifici esami del sangue e un tampone faringeo per la ricerca dello streptococco.  »

Bimba di 18 mesi che non vuole più il latte

16/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

A svezzamento completato, il latte non è più indispensabile: come ottima alternativa c'è lo yogurt.   »

Una gravidanza dopo aver smesso l'”anello”: quanto ci vuole?

13/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisabetta Canitano

La possibilità di rimanere incinta dopo aver smesso la contraccezione ormonale varia da donna a donna: generalizzare non si può.  »

Fai la tua domanda agli specialisti