Anello contraccettivo tolto prima del termine

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 17/08/2020 Aggiornato il 17/08/2020

E' sempre meglio non interrompere di propria iniziativa l'impiego di un contraccettivo ormonale, per non esporsi all'eventualità di una gravidanza indesiderata.

Una domanda di: Annadelia
Dopo quasi due anni di utilizzo ho tolto ieri sera Ornibel per una micosi, bruciore e dolore e vari, in più volevo smettere da un po’ con gli ormoni perché prima dell’anello usavo la pillola quindi, ad oggi uso, contraccettivi da 4 anni. Ieri sera l’ho rimosso dopo una sola settimana di utilizzo anziché aspettare le tre settimane, l’ho inserito infatti venerdì scorso. Venerdì scorso ho avuto un rapporto con il mio fidanzato, lo stesso giorno dell’inserimento, avendolo tolto ieri sera dopo una settimana e un giorno c’è la probabilità che possa essere incinta ? Grazie.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora,
le probabilità che lei sia incinta sono pressoché nulle, perché gli spermaozoi maschili possono sopravvivere nell’apparato genitale femminile al massimo per sette giorni. Può dunque stare tranquilla, tuttavia desidero ricordarle che è sempre meglio non ricorrere al fai-da-te quando si tratta di prendere decisioni che possonoe sporre a rischi, ma di confrontarsi sempre con il prorpio ginecologo. Tanti cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

La mia gravidanza si è interrotta: riuscirò ad avere un bambino?

30/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per quanto strano possa sembrare, un aborto spontaneo, anche se rappresneta un evento dolorosa, comprova che la coppia riesce a concepire, quindi è fertile.   »

Sangue rosso vivo a un mese dal parto

30/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Le lochiazioni non preoccupano se sono costituite da sangue, ma solo se diventano maleodoranti o troppo abbondanti.  »

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

Fai la tua domanda agli specialisti