Assunzione di farmaci prima di sapere di essere incinta

Dottor Antonio Clavenna A cura di Dottor Antonio Clavenna Pubblicato il 06/07/2020 Aggiornato il 06/07/2020

Non tutte le medicine assunte nelle fasi iniziali della gravidanza incrementano il rischio di malformazioni nel feto.

Una domanda di: Aurora
Ho appena scoperto di essere incinta. Non avendo in programma una gravidanza, ho assunto 1 pastiglia di Vermox 500 in quanto mio figlio aveva preso gli ossiuri. Leggendo il foglio illustrativo ho visto che è un teratogeno. L’ultimo ciclo è stato il 18 maggio e io l’ho preso verso l’8 /9 giugno (di preciso non ricordo). Inoltre con mio marito avevamo fatto una cura con Zydoval di 5 giorni (gel vaginale) dal 3 al 7 giugno. Ho letto molte cose al riguardo, e sinceramente sono molto preoccupata. Spero in una vostra risposta, grazie.

Antonio Clavenna
Antonio Clavenna

Gentile Aurora,
nonostante il mebendazolo (Vermox) sia risultato teratogeno in studi condotti in animali da laboratorio, gli studi riguardanti l’uso nell’uomo non hanno documentato un aumento del rischio di malformazioni associato all’uso in gravidanza. Si tratta, inoltre, di un farmaco scarsamente assorbito dal tratto gastrointestinale.
Le stesse considerazioni valgono anche per il metronidazolo, principio attivo dello Zidoval gel: gli studi disponibili sull’uso in gravidanza non hanno osservato un aumento del rischio di malformazioni e il suo assorbimento dopo applicazione vaginale è trascurabile. Penso dunque possa stare tranquilla. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Salpingografia: a cosa serve?

10/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La salpingografia è l'esame che indaga sulle tube alllo scopo di verificare se siano aperte o no. Allo stesso tempo, grazie al mezzo di contrasto, durante l'indagine eventuali ostruzioni possono essere rimosse.   »

Incompleto accollamento delle decidue: cosa vuol dire?

05/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La decidua è l'endometrio durante la gravidanza, in cui l'embrione si annida. Al di sotto c'è chorion, che è il "guscio" che delimita la camera gestazionale entro cui c'è la membrana amniotica o amnios, che è come un sacchetto che racchiude feto e liquido amniotico. Viene definito "mancato accollamento"...  »

Bimbo di 19 mesi che cambia spesso umore

04/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Paola Rolando

Non è raro che verso i due anni il bambino inizi ad avere momenti di nervosismo, manifesti rabbia o ribellione, sia capriccioso: accogliere le sue emozioni negative, facendolo sentire compreso e protetto è il modo migliore per contenere le crisi e fargli recuperare in fretta serenità e allegria.   »

Si può concepire con un solo ovaio e una sola tuba controlaterale?

23/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se una tuba è efficiente è possibile che durante l'ovulazione, anche se a carico dell'ovaio controlaterale, si muova dalla sua sede abituale e si allunghi per captare l'ovocita.  »

Fai la tua domanda agli specialisti