Azitromicina in gravidanza

Dottor Antonio Clavenna A cura di Dottor Antonio Clavenna Pubblicato il 27/01/2022 Aggiornato il 27/01/2022

L'azitromicina assunta in gravidanza non espone a rischi.

Una domanda di: Emanuela
Salve, mi trovo alla 26 settimana di gravidanza e da 15 giorni che ho preso
l’influenza (tampone negativo)con raffreddore e tosse molto grassa con
espettorato denso di colore giallo verde.Il mio medico di famiglia mi ha
visitato 2 volte dicendomi che a livello polmonare sono pulita ma continuo
ad avere tosse con catarro, così mi ha prescritto l’azitromicina x 3 giorni (che già ho terminato) poi sospendere x 2 giorni
e iniziare il secondo ciclo perché ancora ho catarro. Si possono prendere
due confezioni in gravidanza?

Antonio Clavenna
Antonio Clavenna

Gentile Emanuela,
gli studi sull’uso di azitromicina in gravidanza non hanno documentato un aumento dei rischi per il feto.
Non ci sono particolari controindicazioni a effettuare un nuovo ciclo di terapia, come suggerito dal medico.
Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Aborto spontaneo: l’espulsione potrebbe non avvenire naturalmente?

26/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Dopo un mese da un'interruzione spontanea della gravidanza, se l'utero non si è ripulito spontaneamente, è prassi intervenire con il raschiamento. A volte, in alternativa, è possibile anche impiegare i farmaci.  »

Sertralina in gravidanza: meglio diminuire la dose giornaliera?

14/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In genere il dosaggio medio indicato per la sertralina è tra i 50 e i 150 mg al giorno: se si sta già assumendo una quantità minima rispetto alla posologia può non essere opportuno ridurre ulteriormente la dose, specialmente di propria iniziativa.   »

Si può concepire di nuovo prima del capoparto?

12/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La prima ovulazione dopo il parto può verificarsi quando ancora non si sono ripresentate le mestruazioni e questo vale anche se si allatta, quindi è possibile avviare una gravidanza prima che si manifesti il capoparto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti