Beta basse dopo la ICSI

Dottor Francesco Maria Fusi A cura di Dottor Francesco Maria Fusi Pubblicato il 03/04/2020 Aggiornato il 03/04/2020

Il valore dell'ormone beta-hCG esprime che la gravidanza sta evolvendo solo se aumenta ogni due tre giorni.

Una domanda di: Maria Angela
Ho fatto una ICSI con trasfer il 09/03 (pickup 06/03). Il mio ultimo ciclo risale al 21/02. Le prime beta fatte il 20/03 sono 23. Le seconde beta fatte il 23/03 sono 48. Le terze beta fatte il 27/03 sono 112. I medici non mi dicono se vanno bene o male ma solo di ripeterle. Io mi ritrovo a cercare informazioni tramite posta e forum perché ho capito che sono molto basse se fanno
riferimento all’ultimo ciclo. Fatto anche il test e risulta positivo. Vorrei sapere a cosa vado incontro con queste beta così basse. Sto prendendo progesterone. Premesso che non ho avuto perdite di nessun tipo e solo qualche fitta bassa. Sono molto in ansia. Devo preoccuparmi?
Grazie.
Francesco Maria Fusi
Francesco Maria Fusi

Buongiorno,
l’andamento delle beta-hCG può essere molto variabile. Ho visto gravidanze evolutive con beta bassissime e gravidanze non evolutive con beta molto alte. Non essendo possibile visualizzare nulla ecograficamente , l’unica soluzione è ripetere le beta ogni 2-3 giorni. Se continuano a crescere, si potrà eseguire una ecografia quando supereranno il livello 2000. Se smettono di crescere c’è la risposta. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Educazione di una piccina: quali istruzioni vanno seguite?

27/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I bambini non sono robot: non ci si può aspettare che basti impartire una semplice dritta per ottenere i comportamenti desiderati.   »

Talco al cambio del pannolino? Meglio di no!

25/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Il talco è un prodotto che non è opportuno usare per la cura dei bambini perché può causare vari problemi.   »

Fertilità della donna dopo i 40 anni: cosa la influenza?

19/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

L'età anagrafica condiziona fortemente la possibilità di concepire. Ma non solo: altri fattori entrano in gioco e tra questi c'è il peso corporeo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti