Beta-hCG in aumento dopo un aborto spontaneo

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 30/03/2023 Aggiornato il 30/03/2023

Se la gravidanza si interrompe ma il valore dell'ormone beta-hCG continua ad aumentare è necessario sottoporsi a una visita ginecologica con ecografia.

Una domanda di: Federica
Il giorno 15 marzo durante una visita ginecologica mi è stato diagnosticato un aborto spontaneo (non sapendo di essere incinta) il ginecologo mi ha prescritto methergin per 7 giorni 2 volte al giorno e le beta che inizialmente erano a 695. Dopo aver finito la cura mi disse di rifare le beta che erano salite a 1.335. Mi fece andare nuovamente a visita dicendo che fosse si trattava di una gravidanza extrauterina che poi dall’ecografia mi ha al momento escluso, dicendomi che non vedeva segni di gravidanza. Rifaccio nuovamente le beta dopo 5 giorni il valore è risalito a 2.043. Domani avrò di nuovo l’eco. È possibile che la gravidanza non si sia interrotta? Cosa può essere che fa salire così le beta? Sta diventando un vero stress a livello psicologico. Grazie in anticipo per la risposta.
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Buongiorno signora, il quadro da lei descritto appare complesso ed è sicuramente una situazione che necessita attenzione da parte del suo specialista di riferimento. Il monitoraggio delle beta come prescritto merita rivalutazione clinica ed ecografica in quanto può essere rappresentativo della persistenza di materiale all’interno della cavità dell’utero. Successivamente alla diagnosi che lei ha comunicato, oppure di una gravidanza ectopica( gravidanza extrauterina) per la quale talvolta è sufficiente la terapia medica e /o l’osservazione, mentre in qualche caso è necessaria la chirurgia. Comprenderà quindi come le indicazioni del suo specialista siano da osservare attentamente proprio perché le possibili variabili di fronte a questo quadro devono essere approfondite. Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tintura dei capelli: fa male in gravidanza?

20/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non esistono più in commercio prodotti per tingere i capelli dannosi in gravidanza, quindi si possono usare tranquillamente. E quetso vale anche in allattamento.   »

Gemelli: è possibile averli solo se c’è familiarità?

20/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

La gravidanza gemellare non è affatto legata alla familiarità, ma è un evento occasionale che può riguardare qualsiasi donna,   »

Colesterolo alto in gravidanza: ci sono rischi per il bambino?

14/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Durante la gravidanza un aumento del valore del colesterolo (entro certi limiti) è fisiologico, tuttavia ogni caso va considerato a sé quindi spetta al ginecologo curante stabilire, in base alla storia clinica della singola donna, se l'incremento può essere o no la spia di qualcosa che non va.   »

Bassa statura di una ragazzina in prossimità del menarca: aumenterà ancora un po’?

09/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La statura è influenzata in modo rilevante dalla genetica, ma gioca un suo ruolo anche l'eventualità che il bambino sia nato pretermine. In ogni caso, anche dopo l'arrivo della prima mestruazione (menarca) le ragazze in genere continuano a crescere di alcuni centimetri.  »

Fai la tua domanda agli specialisti