Beta-hCG in aumento ma l’embrione non si vede

Dottoressa Patrizia Mattei A cura di Dottoressa Patrizia Mattei Pubblicato il 29/04/2024 Aggiornato il 29/04/2024

Solo il trascorrere dei giorni può svelare se la gravidanza procederà: a sette settimane di gravidanza, se tutto va bene l'embrione dovrebbe essere visualizzabile dall'ecografia.

Una domanda di: Anna
Buongiorno dottoressa, ho fatto la prima eco a 6 settimane + 0 giorni, solo camera gestazionale dismorfica oblunga di 2 cm, senza sacco vitellino nel polo embrionale. Rifatte le beta a distanza di 48 h da 25900 a 40000. A 7 settimane + 0 giorni torno per un controllo. L’aumento delle beta non può voler dire che qualcosa si sta sviluppando o devo perdere le speranze e mettere in conto di procedere farmacologicamente o chirurgicamente se non espello naturalmente, chissà quando visto l’aumento delle beta? Ho chiesto al mio medico di base ma non ha saputo darmi una risposta, dicendo soltanto di aspettare l’ecografia. Grazie del chiarimento.
Patrizia Mattei
Patrizia Mattei

Gentile signora,
purtroppo l’unica risposta può venire dal confronto fra le due ecografie. Le beta-hCG in aumento sono il segno che la gravidanza c’è e, almeno per il momento sta procedendo, ma bisogna vedere se si sviluppa anche l’embrione e cosa ne è della camera dismorfica. Deve solo avere pazienza. Le faccio i miei migliori auguri.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Piccolissima che non gradisce il cambio del latte

17/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Il sapore e la consistenza di un nuovo tipo di latte possono non essere accettati subito di buon grado dal neonato ed è per questo che è consigliabile che il cambiamento avvenga con gradualità, iniziando con una sola poppata.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Fai la tua domanda agli specialisti