Beta-hCG molto basse: cosa vuol dire?

Professoressa Anna Maria Marconi A cura di Professoressa Anna Maria Marconi Pubblicato il 19/03/2021 Aggiornato il 19/03/2021

Il valore delle beta-hCG esprime solo che una gravidanza è iniziata, ma per sapere se e come evolve è opportuno attendere il momento di effettuare l'ecografia.

Una domanda di: Ileana
Il mio ultimo ciclo è stato il 11/02/2021. In seguito a ritardo ho fatto un
primo test di gravidanza il 10/3 che è risultato negativo. Visto il
perdurare del ritardo ho fatto un secondo test il 14/3 su cui è comparsa la
seconda linea seppur molto sottile. Ho fatto un terzo test il 16/3 su sui è
sempre comparsa la seconda linea anche se a mio parere è più sbiadita di
quella vista nel secondo test.
Il mio medico mi ha prescritto l’esame beta hcg del sangue che ho fatto
oggi e da cui è emerso un valore di 19.85 mUI/ml.
Il valore mi sembra molto basso rispetto a quelli attesi per la settimana in
cui penso di essere (la 4).
In attesa di far vedere questo esame al mio ginecologo quale è il vostro
parere in merito?
Secondo voi è in corso un aborto spontaneo o una gravidanza extrauterina?
Oppure ci stiamo preoccupando inutilmente?
Grazie.
Anna Maria Marconi
Anna Maria Marconi

Gentile signora, non credo si possa avere un’opinione in merito. In questi casi solo l’ecografia e prelievi successivi delle beta-hCG possono dare informazioni. E’ ovvio che secondo le tabelle il suo valore è estremamente basso, in quanto è quello che mediamente si osserva proprio nei primi giorni successivi al concepimento. Tuttavia noi non sappiamo quando sia avvenuto il concepimento, se fosse avvenuto. Aspetti dunque i risultati delle successive indagini, altro non si può fare. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Voglio un figlio (a 44 anni) ma ho paura che non sia sano: che fare?

27/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La scelta di avere un figlio in età avanzata è personalissima: nessuno specialista può dare consigli al riguardo, solo indicare i rischi a cui si potrebbe andare incontro, in modo da permettere di decidere con consapevolezza.  »

Quarto cesareo a 30 anni: sono proprio tanti i rischi?

26/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo espone la donna a vari rischi che è bene valutare attentamente anche con l'aiuto del ginecologo curante.  »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti