Bimba che digrigna i denti nel sonno

Prof.ssa Laura Strohmenger A cura di Prof.ssa Laura Strohmenger Pubblicato il 28/12/2020 Aggiornato il 28/12/2020

Nella maggior parte dei casi il bruxismo non è un fenomeno preoccupante. Se però si associa ad altri sintomi occorre consultare il pediatra.

Una domanda di: Oscar
Salve, la nostra bambina di 6 anni quando dorme muove i denti, li sfrega… non regolarmente ma saltuariamente, apparentemente quando è più stanca o nervosa. lo sentiamo distintamente e siamo preoccupati. a cosa può essere dovuto? Grazie.
Laura Strohmenger
Laura Strohmenger

Caro papà, capita spesso ad adulti e bambini di digrignare i denti durante il sonno, di solito la notte. Il fenomeno è legato alle tensioni muscolari che riguardano i muscoli della bocca e del viso. Tali muscoli trovano il modo di rilassarsi tramite dei movimenti che sono possibili solo quando dormiamo. E’ un evento fisiologico, ossia non è un segno di malattia, ma espressione di uno spontaneo quanto normale allentamento della tensione muscolare. Posto tutto questo, bisognerebbe sapere se ci sono altri segni associati al bruxismo, ossia il russamento, la respirazione rumorosa, le apnee notturne. Bisognerebbe anche capire se la bambina di giorno appare affaticata senza ragione. In uno qualsiasi di questi casi è opportuno consultare il pediatra. Altrimenti può stare tranquillo. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Menarca in bimba di 9 anni: crescerà ancora?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non è così automatico che l'arrivo della prima mestruazione segni la fine della crescita in altezza.   »

Anticorpi: con che quantità si può rinviare la seconda o la terza dose?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Fabrizio Pregliasco

A oggi non è ancora stato stabilito quale valore relativo agli anticorpi assicuri una copertura tale da consentire di rimandare (o, peggio, evitare) la vaccinazione.   »

Bimbo difficile, mamma esasperata

11/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Può essere davvero emotivamente insostenibile gestire un bambino che urla e piange ogni volta che ci si allontana. Ma la soluzione ci può essere.   »

Fai la tua domanda agli specialisti