Bimba di 15 mesi che si fa male

Dottoressa Angela Raimo A cura di Dottoressa Angela Raimo Pubblicato il 03/01/2021 Aggiornato il 03/01/2021

Un bambino che dà testate contro qualcosa a fronte di una contrarietà, va distratto con dolcezza dal suo intento.

Una domanda di: Sabry
Salve, mia figlia ha 15 mesi, quando le viene negato qualcosa o non riesce a
fare qualcosa sì dà le testate. Lo fa anche qunado viene rimproverata oppure a
volte quando si annoia. C’è da preoccuparsi? Lo ha sempre fatto, sin da
piccola.

Angela Raimo
Angela Raimo

Gentile signora,
due passaggi mi hanno particolarmente colpita della sua email: scrive che sua figlia dà le testate “sin da quando era piccola” e poi specifica che lo fa anche quando viene rimproverata. Questa bimba ha 15 mesi! Non è mica diventata grande, è ancora piccolina e va ricordato sempre. Parla di rimproveri, ma all’età di sua figlia non devono esistere. E’ vero che è giusto che lei le insegni a poco a poco il significato del “no”, soprattutto per metterla al riparo dai pericoli, ma per sgridarla nel vero senso del termine è realmente molto presto. Sì dunque alle lodi, quando osserva una delle semplici e chiare regolette adatte all’età, ma di certo i rimbrotti non sono opportuni. Comunque sia, quando inizia ad assumere gli atteggiamenti che lei descrive, si accucci alla sua altezza e l’abbracci forte, distraendola con un raccontino o cantandole una piccola canzone. In alternativa, sempre per distrarla, la prenda per mano e la porti a scegliere un librettino (dda sfogliare poi insieme) o un gioco. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Positiva allo streptococco a qualche settimana dal parto

19/04/2021 Bambino di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui il tampone rivelasse una positività allo streptococco, al momento del parto viene effettuata una profilassi antibiotica per evitare che il bambino venga contagiato dal batterio durante il passaggio all'esterno.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti