Bimba di sei mesi che ride con tutti, ma piange con lo zio

Dottoressa Luisa Vaselli A cura di Dottoressa Luisa Vaselli Pubblicato il 29/11/2023 Aggiornato il 01/12/2023

Va messo in conto che i bambini a volte provano un'istintiva avversione per una determinata persona: succede, ma non ci può certo spiegarne il perché basandosi su criteri, per così dire, scientifici. Accade e basta.

Una domanda di: Fiorella
Ho una nipotina di 6 mesi, è una bimba molto solare e ride a tutti quando le fanno un complimento. Proprio a tutti anche agli estranei…ma allo zio no quando lo vede piange. Lui poverino si avvicina con calma le sorride ma lei niente appena lo vede fa il broncio e piange. Come mai? E non perché abbia la barba perché anche il nonno ce l’ha ma con lui non piange lo fa solo con lui.
Luisa Vaselli
Luisa Vaselli

Gentile signora, intorno ai sei mesi nei bambini compare l’ansia da separazione dai genitori e anche la paura per le figure diverse da quelle che abitualmente si prendono cura di loro. Può essere che veda poco lo zio oppure che lui lanci a questa piccolina segnali invisibili agli occhi di voi adulti che però in qualche modo spaventano la bambina, spingendola a manifestare il suo rifiuto. Va anche messo in conto che i bambini a volte provano un’istintiva avversione per una determinata persona: succede ma non  possiamo certo spiegarne il perché basandosi su criteri, per così dire, scientifici. Accade e basta. Del resto anche per noi adulti è così, vero? Lei non mi dice però se questo rifiuto è una novità, cioè se è comparso di punto in bianco, preceduto da momenti di accettazione dello zio, oppure se è una situazione che c’è sempre stata. In ogni caso il mio consiglio è di non insistere, di non imporre lo zio alla bambina, ma di aspettare che sia lei a un certo punto a cercarlo e a mostrarsi più disponibile a fare amicizia con lui. Nel frattempo, voi mostratevi sempre affettuosi e gentili nei confronti di questo ragazzo (o è un uomo adulto? Lei non lo dice), il quale a sua volta dovrebbe farsi vedere dalla piccola sempre sorridente e giocoso (senza invadenza, però). Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mal di gola che ritorna dopo la cura con antibiotico

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

A fronte di un mal di gola che si ripresenta dopo quattro giorni dal termine della cura con antibiotico è opportuno fare un tampone per escludere la responsabilità dello streptococco.   »

PMA e perdite marrone dopo il transfer

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

In un terzo delle gravidanze iniziate grazie alla procreazione medicalmente assistita si manifestano perdite che però non hanno significato né valore prognostico.   »

Aborto spontaneo: l’espulsione potrebbe non avvenire naturalmente?

26/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Dopo un mese da un'interruzione spontanea della gravidanza, se l'utero non si è ripulito spontaneamente, è prassi intervenire con il raschiamento. A volte, in alternativa, è possibile anche impiegare i farmaci.  »

Si può concepire di nuovo prima del capoparto?

12/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La prima ovulazione dopo il parto può verificarsi quando ancora non si sono ripresentate le mestruazioni e questo vale anche se si allatta, quindi è possibile avviare una gravidanza prima che si manifesti il capoparto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti