Bimba di sei mesi e mezzo che reclama il latte di notte

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 15/02/2022 Aggiornato il 15/02/2022

Ci sono degli accorgimenti che possono aiutare a togliere le poppate notturne.

Una domanda di: Rossana
La mia bimba che ha 6 mesi e mezzo consuma pasti molto frequenti. Abbiamo
introdotto la pappa sia a pranzo che a cena, ma già dopo circa 2/3 ore da
questa, diventa irritabile e richiede latte (artificiale) soprattutto se
deve dormire.
La notte è ancora più dura perché si sveglia ogni 3/4 ore per mangiare (210
ml per pasto, intorno alle 23, poi le 2.30 e alle 6).
Cerco di tirare il più possibile, ma finché non ha il suo biberon non si
riaddormenta.
È normale o come si può togliere il pasto notturno?
Grazie mille per il suo aiuto.
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Cara signora,
provi ad aumentare la pappa della cena con passato di patate.
Ai risvegli notturni provi a dare biberon con latte più diluito, fino ad arrivare a metà acqua e metà latte. Se i risvegli continuano con insistenza, nonostante le coccole e la vicinanza di un genitore, diventa opportuno parlarne col pediatra per valutare la crescita della bambina e poi, in base alle modalità e alla durata dei risvegli notturni, il tipo di interazione tra la bimba e i genitori. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Creme solari: si possono usare in allattamento?

24/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Durante l'allattamento è opportuno usare, all'occorrenza, prodotti per la protezione dai raggi del sole contenenti filtri fisici e non chimici.   »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti