Bimbo di 18 mesi che non vuole (più) il latte

Dottoressa Rosa Lenoci A cura di Dottoressa Rosa Lenoci Pubblicato il 22/01/2018 Aggiornato il 31/07/2018

Dopo lo svezzamento il latte non è più un alimento indispensabile. Se il bambino lo rifiuta, non è opportuno insistere.

Una domanda di: Petra
Gentile dottoressa,
mio figlio di 18 mesi detesta il latte (ho smesso di allattarlo
all’anno). Non ne vuole sapere e se insisto, dopo averne bevuto un
sorso si sente male (diventa pallido e può addirittura vomitare o
avere dopo un paio d’ore una scarica liquida). Secondo lei posso non
darglielo più? Lo yogurt invece gli piace e non lo disturba: può
essere una valida alternativa? Grazie!
Rosa Lenoci
Rosa Lenoci

Dopo il divezzamento il latte non è più un alimento essenziale. I suoi nutrienti sono presenti in molti altri alimenti e il suo bimbo continuerà a crescere bene se la sua alimentazione sarà varia, anche se non assumerà più latte. Lo yogurt è proprio uno degli alimenti che può sostituire il latte. Una raccomandazione: utilizzi yogurt bianco non zuccherato e non aggiunga zuccheri. Se il bimbo non lo gradisce può dolcificarlo semplicemente con un po’ di purea di frutta di stagione. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccinazione in bimba di 5 anni: ci sono pericoli se la mamma è incinta?

04/08/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Durante la gravidanza non ci sono rischi se si sottopone il primogenito alla vaccinazione contro difterite-tetano-pertosse-poliomielite.  »

A 9 mesi legumi sì o no?

03/08/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Chiara Boscaro

I legumi possono essere introdotti nell'alimentazione del bambino a partire dal sesto mese di vita, a patto che siano decorticati.   »

Bimba di due anni problematica: ma lo è davvero?

27/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Ci sono casi in cui non è il bambino a essere particolarmente difficile da gestine, ma i genitori a nutrire aspettative sul suo comprotamento che lui, per via della sua età, non può (ancora) soddisfare.  »

Fai la tua domanda agli specialisti