Bimbo che non vuole la pappa: che fare?

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 03/01/2021 Aggiornato il 03/01/2021

Per aiutare un bimbo ad apprezzare il cibo può servire incoraggiarlo ad afferrarlo con le sue manine.

Una domanda di: Veronica
Buongiorno sono una mamma disperata e ho tanti sensi d colpa perché lo

svezzamento del mio figlio non sta andando per niente bene. Mio figlio ha 10 mesi, pesa 11 kg, altezza 74 cm, ai sei mesi abbiamo iniziato

con le pappe un giorno sì e l’altro no perché propio non le voleva. A sette-otto mesi qualche cucchiaio, 2 o 3 al massimo, di più non ne voleva. Dai nove mesi mangia 20-30 grammi poi chiude la bocca e niente da fare, eppure con la frutta quasi c’ero!
Cosa dovrei far continuare con le pappe o cambiare? La prego ho bisogno
urgente di aiuto perché non so come proseguire, in più non ho mai cucinato
ho sempre mangiato fuori casa tutto questo è nuovo per me. Se mi aiuta la
ringrazierò col cuore.

Leo Venturelli
Leo Venturelli

Cara mamma,
c’è un trucco che può funzionare e consiste nel consentire al bambino di portare da solo il cibo alla bocca. Cominci a porgergli mezza banana, appoggiata sul piattino, oppure gli offra un panino duro, che possa succhiare e leccare tenendolo tra le sue manine. Prepari con cottura a vapore o bollitura un broccolo e glielo lasci prendere con le sue mani: è così che i bimbi comprendono che ci sono cose interessanti da mettere in bocca che hanno anche un gusto gradevolissimo. Non lo forzi a mangiare la pappa, senza preoccuparsi troppo gli dia solo quello che vuole e, allo stesso tempo, solletichi la sua curiosità e incoraggi la sua autonomia rispetto al cibo: potrebbe essere questa la strada giusta per sbloccare la situazione. Mi scriva ancora, se lo desidera. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Positiva allo streptococco a qualche settimana dal parto

19/04/2021 Bambino di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui il tampone rivelasse una positività allo streptococco, al momento del parto viene effettuata una profilassi antibiotica per evitare che il bambino venga contagiato dal batterio durante il passaggio all'esterno.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti