Bimbo che si sveglia di notte piangendo

Dottoressa Angela Raimo A cura di Dottoressa Angela Raimo Pubblicato il 15/12/2021 Aggiornato il 15/12/2021

E' possibile che a tre anni e mezzo il sonno notturno sia bruscamente interrotto da un brutto sogno.

Una domanda di: Gabriela
Mio figlio ha 3 anni e 5 mesi. E già la terza volta che si
sveglia nel cuore della notte e piange fortemente, addirittura è capitato la
prima volta che lo ha fatto per due volte di seguito nella stessa notte, non
capisco il perché questo pianto. Questa notte ha pianto di nuovo dopo
circa due ore che si era addormentato: gli ho chiesto che cosa avesse e mi ha risposto che gli faceva male una gamba, gli ho fatto il massaggio e dopo un po’ si è
addormentato. Ho la sensazione che ricapiterà, vorrei capire se devo
preoccuparmi (non che io non lo sia già) e cosa devo fare.
Angela Raimo
Angela Raimo

Gentile signora,
prima di tutto in simili casi occorre prima di tutto escludere che ci sia qualcosa che non va sotto il profilo della salute (un mal d’orecchi, per esempio): è quindi opportuno che lei faccia controllare il bambino dal pediatra per essere sicura che non ci siano problemi. Dopodiché a tre anni è mezzo è possibile che sia un brutto sogno a farlo svegliare, quindi è più che iusto che lei accorra, lo consoli e lo coccoli. In generale, è importante che l’atmosfera in casa sia serena e che la cena si svolga in modo armonioso, a televisione spenta. Quindi al momento di coricarlo si attardi a coccolarlo, magari leggendogli una fiaba. Il bagno prima di cena, se gradito, può aiutare a rilassarsi. Se il ritmo di crescita è regolare, il bimbo mangia in modo sufficiente (alimenti sani e digeribili), durante il giorno è allegro e vivace, direi che non ci sia nulla di cui preoccuparsi. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti