Bimbo che si sveglia spesso di notte per mangiare

Dottoressa Angela Raimo A cura di Dottoressa Angela Raimo Pubblicato il 17/11/2021 Aggiornato il 17/11/2021

A volte la spiegazione di un problema è la più banale: un bambino potrebbe svegliarsi di nottechiedendo cibo perché ha fame.

Una domanda di: Elisa
Salve, il mio bambino di 19 mesi si sveglia spesso la notte per mangiare: sarà diventata un’abitudine provo a riaddormentarlo ma piange di continuo fino a quando non mangia.
Angela Raimo
Angela Raimo

Gentile signora, non mi dice se lo allatta o no e questo dato è di fondamentale importanza. Approfitto per ricordare che per esprimere un parere via internet, occorre poter disporre almeno delle informazioni basilari, come lo è questa, diversamente diventa necessario formulare varie ipotesi col rischio di diventare dispersivi. Comunque sia, se non lo allatta, credo, banalmente, che chieda cibo perché ha fame, se lo allatta forse usa il seno come coccola. In ogni caso provi a proporgli qualcosa di più sostanzioso o abbondante a cena, anche spostando in avanti l’orario (per esmepio, lo faccia mangiare alle 20-20,30). Se lo allatta, provi a non offrirgli più il seno di notte, ma si limiti a coccolarlo, accarezzarlo, baciarlo quando si sveglia. Così potrebbe gradualmente accontentarsi di questo smettendo di reclamare la poppata, arrivando piano piano a non svegliarsi più. Non mi dice nulla neppure della giornata del bambino: va al nido? Se ne occupa lei? E’ sereno durante il giorno? Mangia di buon appetito? Avere queste notizie aiuterebbe a comprendere meglio il quadro, ma tant’è. Un unico consiglio: si armi di molta pazienza. Togliere un’abitudine a un piccolino non è semplice come premere un interruttore per accendere la luce: ci vogliono tempo, comprensione, nessun fretta. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

E’ gemellare la mia gravidanza?

29/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Per sapere se la gravidanza è gemellare nonché per capire se, eventualmente, è in evoluzione favorevole è necessario attendere che il tempo trascorra. Continuare a sottoporsi a controlli troppo presto non serve a ottenere risposte (ma ad aumentare l'ansia sì).   »

Pancione: quali traumi (urti, colpi, pressioni) possono danneggiare il bambino?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Qualsiasi trauma addominale che provoca dolore deve essere sottoposto velocemente all'attenzione di un medico del pronto soccorso ostetrico.   »

Bimbo “atopico”: quali accorgimenti per controllare l’eczema?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

La detrmatite atopica è una malattia cronica che va trattata con i farmaci (in particolare, creme cortisoniche) e controllata mettendo in pratica alcune strategie relative allo stile di vita.  »

Feto con un ventricolo cerebrale lievemente più grande

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se le dimensioni dei ventricoli cerebrali sono maggiori dell'atteso, ma non superiori ai quelle ritenute normali non si è autorizzati a pensare a una patologia.   »

Fai la tua domanda agli specialisti