Bimbo di sette mesi che fa … jumping

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 03/06/2020 Aggiornato il 08/06/2020

Non è una buona idea far saltare il bambino tenendolo sotto le ascelle: molto meglio lasciarlo libero a terra, in attesa che impari a gattonare.

Una domanda di: Antonella
Mio nipote di 7 mesi fin da poco dopo la nascita stava in collo solo in piedi e ora sono già 2 mesi che non vuole stare seduto ma vuole sempre essere tenuto sotto le ascelle e così sta in piedi e salta continuamente ma perché seduto non vuole stare ? Il tutto è molto faticoso per la sua mamma che di conseguenza non riesce a fare niente delle faccende domestiche. Grazie.
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Gentile signora,
l’abitudine di puntare le gambe e fare jumping è stata involontariamente stimolata dalla mamma e papà. Il piccolo, se molto intraprendente, non va costretto a stare seduto (cosa che accade al momento della pappa, immagino), ma va posto a terra, su un pavimento di legno o sora una moquette o su un tappeto, e stimolato a rotolare, girarsi da pancia in su e a pancia in giù, se il bacino e le gambe reggono bene come sembra, può iniziare il gattonamento. Per l’apprendimento della deambulazione non serve, anzi rema contro, il tenerlo in piedi attraverso l’appoggio sotto le ascelle che, quindi, non è una buona abitudine a prescindere dal fatto che sia impegnativa o no per la mamma. In sintesi estrema: lasciate libero di muoversi a terra, sempre ovviamente senza perderlo di vista. Qualche giochino adatto messo a sua disposizione a portata di mano può aiutare a distrarlo, stimolando il suo interesse. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

La mia gravidanza si è interrotta: riuscirò ad avere un bambino?

30/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per quanto strano possa sembrare, un aborto spontaneo, anche se rappresneta un evento dolorosa, comprova che la coppia riesce a concepire, quindi è fertile.   »

Sangue rosso vivo a un mese dal parto

30/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Le lochiazioni non preoccupano se sono costituite da sangue, ma solo se diventano maleodoranti o troppo abbondanti.  »

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

Fai la tua domanda agli specialisti