Bimbo magrolino e mamma preoccupata

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 07/11/2020 Aggiornato il 07/11/2020

Spesso è la genetica la responsabile di una crescita modesta: se la mamma o il papà o entrambi sono molto magri, è probabile che anche il bambino abbia la stessa caratteristica.

Una domanda di: Aicha
Io sono un po preoccupata del peso di mio figlio. Lui ha 15 mesi è nato con 2,500 kg. Alla dimissione dall’ospedale era 2,350 kg.
Ora che ha 15 mesi pesa solo 8 kg per 75 cm.
È vivace, gioca, ride, gattona, sta in piedi con appoggio e cammina sempre
appoggiato a qualche mobile.
È sempre stato al 5° percentile. Ma mi domando se è normale questo peso alla sua età?
Mangia un po’ di tutto. Latte vaccino ne beve poco. Ma lo allatto ancora!
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Cara mamma,
non si può escludere che sia l’impronta genetica responsabile del fatto che il suo bambino stenta a superare il quinto percentile. Questo accade quando papà o mamma hanno una costituzione magra. L’altra possibilità è data da un peso di partenza modesto: nascendo con un peso di 2500 grammi è probabile che occorra più tempo affinché si realizzi appieno la potenzialità di crescita. Poiché questo bimbo è vivace e allegro si è autorizzati a pensare che tutto vada bene anche se l’aumento di peso non raggiunge centili maggiori.
La cosa migliore è tenere la situazione sotto controllo, tenendo presente che quello che più conta è che la crescita non subisca arresti e non ci siano diminuzioni di peso. Dato che il bambino assume solo latte materno, inserirei, per esempio a merenda, lo yogurt alla frutta. Si può anche preparare in casa aggiungendo allo yogurt bianco un purè di frutta fresca. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti