Biscotto sì o no per un bimbo di 9 mesi?

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 16/12/2019 Aggiornato il 16/12/2019

Se il pediatra di famiglia sconsiglia l'introduzione dei biscotti prima dell'anno di vita, è meglio ascoltarlo, visto che parla con cognizione di causa sia per la sua qualifica sia perché spesso dà suggerimenti in base al singolo bambino.

Una domanda di: Serena
Vorrei informazioni sull’alimentazione. Mio figlio a fine dicembre compirà 9 mesi. Intorno a me tutti spingono per introdurre biscotti da inserire nel latte o
come spuntino e altri snack. Mio figlio al momento ha solo 2 dentini. La mia pediatra mi ha detto che il biscotto è vietato fino al compimento del primo
anno di età. Vorrei chiedere il suo parere a riguardo e sapere cosa si può dare al bambino per introdurre nuovi cibi come snack.
Grazie.
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Gentile signora,
il biscotto è un integratore a base di carboidrati, vale come un cucchiaino di crema multicereali.
Offrirlo come merenda può valere se non ci sono altre fonti sufficienti di carboidrati, altrimenti non è affatto necessario anche perché abitua il bambino ai sapori dolci (e questa non è un’eventualità da incoraggiare perché è una delle premesse del sovrappeso infantile). Il latte è già ben fornito di carboidrati a meno di diminuirne la quantità, quindi non c’è affatto bisogno di aggiungervi il biscotto. Al riguardo va detto che spesso coi biscotti si eccede in energia. Comunque, tenga presente che i biscotti valgono come multicereali, se la merenda è senza latte ed è rappresentata dalla frutta. In generale, sono dell’avviso che sia sempre opportuno dare ascolto al proprio pediatra (in questo caso alla pediatra) che ha una sufficiente competenza per indirizzare le scelte che riguardano l’alimentazione del bambini (e, soprattutto, conosce il singolo pazientino), piuttosto che ai suggerimenti di persone comuni che non sempre parlano con cognizione di causa. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Coronavirus: è pericoloso per la fertilità maschile?

30/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Mario Mancini

Non c'è alcuna evidenza scientifica a supporto dell'ipotesi che il SARS-CoV-2 causi infertilità nell'uomo: si tratta dunque di una bufala.   »

Va bene questo valore delle beta?

30/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In sesta settimana, un valore dell'ormone beta-hCG superiore a 10.000 esprime che la gravidanza è in evoluzione, quindi è un ottimo segno.   »

Bimba di tre anni che fa sempre le stesse domande

26/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' normale che un bambino di tre anni chieda e richieda spesso le stesse cose: le risposte che ottiene (e che ci devono sempre essere) gli servono per consolidare le sue conoscenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti