Bronchite e punti di sutura

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 25/07/2018 Aggiornato il 31/07/2018

Dopo una ventina di giorni dal cesareo, i punti di sutura non dovrebbero più dare problemi anche se sollecitati da colpi di tosse.

Una domanda di: Pamela
Il 28 giugno ho dato alla luce la mia gioia con parto cesareo…da 4 giorni
ho la bronchite (ovviamente sto attenta e indosso tanto di mascherina
sperando in meglio).
Tra starnuti e tosse non vorrei che i punto interni si strappassero: lei che
mi dice?
Grazie mille.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Cara lettrice, innanzi tutto congratulazioni! Mi sento di tranquillizzarla: dal 28 giugno sono passati parecchi giorni, più di 20, e di sicuro i punti interni sull’utero hanno già assolto alla loro funzione ,come in genere fanno nell’arco di una settimana o poco più.
I punti che potrebbero subire ripercussioni a causa dei colpi di tosse sono quelli applicati sulle fasce muscolari, tuttavia se messi in modo corretto (come sono sicuro sia stato fatto) dopo una decina di giorni non dovrebbero più essere soggetti a problemi, quindi a quest’ora non credo possano esserci rischi. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo che si sveglia piangendo: cosa può essere?

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

A fronte di un improvviso cambiamento nei ritmi del sonno è opportuno prima di tutto escludere la presenza di un disturbo fisico.   »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti