Cerazette e sanguinamento

Dottoressa Sara De Carolis A cura di Dottoressa Sara De Carolis Pubblicato il 21/08/2023 Aggiornato il 21/08/2023

La pillola Cerazette non è tra quelle che solitamente provocano spotting abbondante, quindi in caso di sanguinamento prolungato è opportuno valutare se sostituirla.

Una domanda di: Antonella
Salve, ho 49 anni e da 4 anni sto assumendo Cerazette per un utero fibromatoso che mi provocava mestruazioni abbondanti.
In questo periodo in modo sporadico ho avuto episodi di spotting ma stamattina all’improvviso è uscito sangue vivo, con un po’ di fastidio nel basso addome.
Gentilmente mi potrebbe dire che cos’è?
In attesa di un suo riscontro Le auguro una buona giornata!
Sara De Carolis
Sara De Carolis

Gentile Antonella,
la pillola Cerazette può provocare perdite tra un ciclo e l’altro, il cosiddetto spotting.
Ma se sono state molto abbondanti, non è una conseguenza tipica della pillola Cerazette.
Se ha già fatto una ecografia prima di assumerla, e quindi l’anatomia uterina è in ordine, forse non è la pillola che fa per lei.
Ne provi a discutere con la sua curante. Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Gravidanza che non si annuncia dopo 7 mesi di tentativi: si deve ricorrera alla PMA?

24/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Di solito, se la coppia è giovane, prima di indagare sulla sua fertilità, si attende che trascorra un anno di tentativi di concepimento andati a vuoto. Qualora il ginecologo suggerisca di ricorrere alla procreazione medicalmente assistita prima di questo lasso di tempo probabilmente esclude la possibilità...  »

Piccolissima che non gradisce il cambio del latte

17/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Il sapore e la consistenza di un nuovo tipo di latte possono non essere accettati subito di buon grado dal neonato ed è per questo che è consigliabile che il cambiamento avvenga con gradualità, iniziando con una sola poppata.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Fai la tua domanda agli specialisti