Cervice raccorciata prima del tempo: il problema si ripeterà anche in una seconda gravidanza?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 23/01/2024 Aggiornato il 23/01/2024

Ogni gravidanza costituisce una storia a sé, quindi non è automatico che uno stesso problema si ripeta. Molto dipende dalla sua causa.

Una domanda di: Vale
Sono alla ricerca di una seconda gravidanza, volevo sapere siccome nella prima gravidanza ho avuto problemi rischio anche per la seconda? Mi spiego meglio la mia prima gravidanza l’ho avuta nel 2017/2018. A 26 settimane mi si è accorciato l’utero di tanto e ho dovuto fare un mese di ricovero dove li è stato inserito un pessario, non ho mai avuto contrazioni e alla fine ho partorito a 38 settimane senza avere contrazioni fino a 7 centimetri. Adesso ho paura che il problema possa ripresentarsi,
da precisare che ho preso prontpgest sia ad ovuli che siringhe per tutta la gravidanza. Grazie per l’attenzione.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Cara signora,
premetto che ogni gravidanza costituisce una storia a sé, quindi non è automatico che quanto accaduto nella prima si ripeta nelle successive. Detto
questo, bisognerebbe sapere perché il suo colle dell’utero, detto anche cervice, e non l’utero si sia accorciata prima del tempo, perché è da
questo che dipende l’eventuale rischio che la situazione si ripeta in una seconda gravidanza. Poniamo il caso che nell’altra gravidanza sia stato necessario ricorrere a un pessario per un raccorciamento della cervice dovuto a cause congenite (i tessuti tendono per loro caratteristica naturale ad avere una tenuta minore) oppure a un intervento chirurgico effettuato in precedenza sul collo dell’utero: in queste eventualità c’è da aspettarsi che il problema si ripeta. Ma a volte, il raccorciamento si verifica senza che sia possibile individuarne la causa ed è forse questo il caso in cui si può sperare che non si ripeta. Sottolineo “sperare” perché la garanzia, come può comprendere, non gliela può
dare nessuno. Di certo, dopo che nella prima gravidanza si è rivelato necessario il ricorso al pessario, una secondo gravidanza (e anche una terza) richiederanno di essere monitorate con particolare attenzione. Le ricordo di assumere l’acido folico per tutta il periodo preconcezionale e almeno fino al termine del primo trimestre: la dose è di 400 microgrammi, l’integratore è mutuabile. Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Aborto spontaneo: l’espulsione potrebbe non avvenire naturalmente?

26/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Dopo un mese da un'interruzione spontanea della gravidanza, se l'utero non si è ripulito spontaneamente, è prassi intervenire con il raschiamento. A volte, in alternativa, è possibile anche impiegare i farmaci.  »

Sertralina in gravidanza: meglio diminuire la dose giornaliera?

14/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In genere il dosaggio medio indicato per la sertralina è tra i 50 e i 150 mg al giorno: se si sta già assumendo una quantità minima rispetto alla posologia può non essere opportuno ridurre ulteriormente la dose, specialmente di propria iniziativa.   »

Si può concepire di nuovo prima del capoparto?

12/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La prima ovulazione dopo il parto può verificarsi quando ancora non si sono ripresentate le mestruazioni e questo vale anche se si allatta, quindi è possibile avviare una gravidanza prima che si manifesti il capoparto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti