Cesareo: il bambino rischia?

Dottoressa Sara De Carolis A cura di Dottoressa Sara De Carolis Pubblicato il 06/10/2020 Aggiornato il 06/10/2020

L'estrazione del bambino, durante il parto cesareo, viene effettuata con sapienza, in modo sicuro per il bambino, qualunque sia la sua posizione nell'utero.

Una domanda di: Silvia
Salve, sono una quasi mamma molto preoccupata. Il 2/11 dovrò sottopormi al parto cesareo perchè il mio cucciolo è posizionato orizzontalmente tipo
ciambellone all’interno della mia pancia. Sono agitata perchè non capisco in che modo i medici possano farlo nascere senza fargli del male.
Vi ringrazio fin da ora per il vostro aiuto.
Sara De Carolis
Sara De Carolis

Gentile signora Silvia,
il suo bimbo è in situazione trasversa. Il ginecologo che effettuerà il taglio cesareo potrà utilizzare alcune manovre, a seconda di come è posizionato il bambino (testa più in alto, natiche/piedi). Spesso l’estrazione viene effettuata…tirando per i piedini (con la sapienza di chi fa questo mestiere), e in genere tutto procede per il meglio.
Sono infatti molto rari i casi in cui il bambino può riportare qualche danno traumatico dovuto alle manovre di estrazione (agli arti inferiori), ma prima dell’intervento è impossibile prevedere quali estrazioni saranno più facili e quali più difficili. Tenga in conto che anche l’incisione del taglio cesareo puù eventualmente essere allargata al fine di favorire le manovre e la nascita del suo bambino.
Capita anche, il giorno del TC, di scoprire che il bimbo si è messo in posizione podalica e ciò rende il tutto molto più agevole.
Le faccio i miei auguri, e ci faccia sapere poi com’è andata, come sta lei, come sta il bambino. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mi aiutate a togliergli il pannolino?

07/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Pazienza, perseveranza, leggerezza, disponibilità servono tutte quando arriva il momento di aiutarlo a dire addio al pannolino (anche per la cacca).   »

Utero multioperato: si può affrontare un’altra gravidanza (e un altro cesareo)?

07/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Se l' utero ha subito più incisioni, è possibile che in gravidanza si delineino più rischi di quanto ve ne siano se l'utero è integro.   »

Timore per la vaccinazione antimeningite: è fondato?

05/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

La possibilità di poter vaccinare i propri bambini contro le malattie che potrebbero causare la loro morte è un enorme privilegio, purtroppo non sempre compreso in quanto in Italia vi è una cultura sanitaria insufficiente, nonostante il nostro SSN sia tra i migliori del mondo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti